in ,

Dodge Charger RT

dodge r/t

dodge r/t

La Dodge Charger vinse molte delle competizioni organizzate negli anni ’60 dai produttori di auto. I collezionisti, ad oggi, considerano la vettura una tra le più veloci e graziose del periodo.  Il modello di riferimento è quello del 1968, anche se in molti cercano la Dodge Charger RT del 1969 .

La Dodge Charger era dotata di un potente motore magnum V8 7200. Nata per correre e stupire, fu affiancata da una versione dalle straordinarie prestazioni: la Dodge Charger RT possedeva sospensioni e freni rinforzati, ruote larghe e doppi tubi di scarico. La potenza era elevatissima, tanto che le ruote posteriori slittavano ad ogni marcia.

A disegnare il prospetto dell’auto fu Bill Brownlie, capo designer della Dodge, che tra le tante idee originali che ebbe ci fu quella di far montare i doppi indicatori di direzione nella presa d’aria del cofano.

I colori della Dodge Charger RT erano parecchio bizzarri: prugna, banana, mango.

La quotazione di mercato la vede in vendita ad un prezzo di circa 20 mila euro.

La Dodge Charger fu una “star”, partecipò infatti alla serie televisiva La contea di Hazzard e al film Bullit dove regalò al pubblico 9 interi minuti di inseguimento da fiato sospeso.