in ,

Volkswagen: ricarica a prezzi fissi per le elettriche del Gruppo

Il Gruppo Volkswagen lancia un’importante offensiva sulla qualità in termini di ricarica e gestione dell’energia ad essa dedicata

Volkswagen ID.3
Der ID.3 mit Schnellladesystem.

Il Gruppo Volkswagen lancia un’importante offensiva sulla qualità in termini di ricarica e gestione dell’energia ad essa dedicata. I marchi ad alto volume di vendite del Gruppo (Volkswagen, Cupra/Seat e Škoda) offrono ora prezzi semplici per la ricarica di veicoli elettrici in luoghi accessibili al pubblico e consentono ai clienti di ricaricare la propria auto a prezzi fissi per kWh sull’intera rete di ricarica.

Il Gruppo tedesco intende quindi creare una trasparenza ottimale in termini di costi applicati alla ricarica. Inoltre, il Gruppo Volkswagen sta espandendo la propria rete di ricarica in Europa: i conducenti di auto elettriche possono ora fornire elettricità alle proprie auto in oltre 310.000 punti di ricarica in tutta Europa, comprese quasi 10.000 stazioni di ricarica rapida in oltre 3.000 stazioni. Volkswagen sta anche valutando un programma di partnership completo per migliorare il comfort nelle stazioni di ricarica.

In futuro, i clienti potranno scegliere tra tre tariffe base, ciascuna a prezzi fissi per kWh. Le nuove tariffe si applicheranno ai clienti We Charge (Volkswagen), Powerpass (Škoda), Easy Charging (Seat/Cupra) ed Elli. L’accesso alle stazioni di ricarica rapida Ionity, in particolare, sarà garantito anche a condizioni preferenziali. Volkswagen risponde così alle aspettative di molti dei suoi clienti che si sono chiaramente dichiarati favorevoli alla trasparenza dei costi attraverso prezzi fissi. Se i prezzi possono variare a seconda del Paese, obbediranno sempre alla stessa logica. Elli, il marchio interno che presidia tutte le attività all’interno del Gruppo in termini di ricarica e gestione dell’energia, è la spina dorsale di questa offerta.

Più comfort grazie ad una soluzione Plug&Charge e ad un programma di partnership selezionato secondo Volkswagen

L’offensiva della qualità prevede anche un programma di partnership privilegiato denominato “Partner Selezionato” realizzato in collaborazione con gli operatori delle stazioni di ricarica. In futuro, nel sistema di navigazione delle auto elettriche saranno presenti stazioni di ricarica con condizioni di ricezione particolarmente confortevoli. Ai conducenti verrà offerto un percorso che passa proprio attraverso queste stazioni. I criteri di qualità includeranno l’affidabilità, le disposizioni per la protezione dagli agenti atmosferici e gli snack. I clienti potranno quindi scegliere postazioni dotate di pensilina e offerta di erogazione di caffè. Il lancio del nuovo programma del Gruppo Volkswagen è previsto per la fine dell’anno.

Volkswagen ID.3

Un’altra componente dell’offensiva della qualità secondo Volkswagen è rappresentata dal lancio sul mercato dell’offerta Plug&Charge. La funzione sarà attivata a metà dell’anno in corso tramite un aggiornamento software effettuato su tutte le auto elettriche dei marchi ad alto volume del Gruppo, progettate sulla base della piattaforma MEB. Il veicolo si identifica nelle stazioni di ricarica secondo la norma ISO 15188 e avvia automaticamente il processo di ricarica. La funzione Plug&Charge è gestita dai terminali della rete IONITY, Aral/bp, E.ON e Iberdrola in particolare. Altri partner dovrebbero aderire a questa iniziativa nel corso dell’anno.