TOP

Porsche 911 GT3: si fermano le consegne per il rischio d’incendio

Porsche 911 GT3L’ultima generazione della Porsche 911 GT3 (prezzo di listino in Italia oltre 140mila euro) potrebbe avere seri problemi di sicurezza dopo che due esemplari di questa vettura sportiva – uno in Italia, in Campania, e l’altro in Svizzera, nel Cantone di San Gallo – sono andati completamente distrutti per il fuoco. Secondo altre fonti gli esemplari di 911 GT3 che hanno subito incendi o principi d’incendio sarebbero invece cinque.

Mentre i tecnici della Porsche stanno lavorando febbrilmente per identificare la causa di questa grave anomalia – riferisce il quotidiano tedesco Die Welt – la Casa di Stoccarda ha bloccato le consegne della 911 GT3.

“Non è escluso anche un richiamo – ha dichiarato lunedì sera Thomas Hagg portavoce dell’azienda – intanto stiamo cercando la causa. Potrebbe essere un difetto riferibile a precisi lotti”. In entrambi i casi – scrive Die Welt – i guidatori hanno sentito prima dell’incendio uno strano rumore proveniente dal vano motore e poi perdite di olio e fumo.

Nel commentare la notizia, lo “Sportello dei Diritti” sottolinea come non sempre tutti coloro che possiedono una vettura tra quelle interessate ad un possibile richiamo vengono tempestivamente informati. È necessario che ciò avvenga in tempi rapidi perché, come in questo caso, “il rischio potrebbe essere quello di vedere andare in fumo la propria auto – spiega Giovanni D’Agata presidente dello Sportello dei Diritti – a causa di un incendio che potrebbe svilupparsi. Occorre prestare la massima attenzione e rivolgersi alle autofficine autorizzate o ai concessionari Porsche – ribadisce D’Agata – nel caso in cui la propria autovettura corrisponda al modello in questione”.  Fonte: Ansa

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>