in

Alfa Romeo Tonale: 5 stelle ai test Euro NCAP

L’Alfa Romeo Tonale ha conseguito le tanto ambite cinque stelle ai test Euro NCAP, dimostrandosi estremamente sicura.

Alfa Romeo Tonale test Euro NCAP

Nell’arco delle ultime ore Alfa Romeo Tonale ha sostenuto i canonici test di Euro NCAP. Un importante banco di prova per stabilire quanto lo sport utility del Biscione sia valido sotto il piano della sicurezza. Ebbene, l’organizzazione indipendente, massima autorità di riferimento nel Vecchio Continente, ha deciso di premiare il suv, assegnandogli le agognate cinque stelle. Un grande traguardo, che di certo non tutti possono vantare. Così la proposta commerciale messa sul piatto dal conglomerato italo francese riceve un attestato di cui andare, ovviamente, orgogliosa.

Alfa Romeo Tonale promossa con il massimo dei voti ai test Euro NCAP: 5 stelle per il nuovo suv del Biscione

Alfa Romeo Tonale test Euro NCAP

Secondo l’associazione Alfa Romeo Tonale ha avuto il merito di soddisfare ogni requisito per conseguire le cinque stelle. Nel rapporto del Programma europeo di valutazione dei nuovi veicoli, si legge di uno score dell’83 per cento assegnato per la protezione degli occupanti adulti, nonché di uno dell’85 per cento per quella dei bambini. Siccome nessuna vettura è esente da criticità, o in questo caso sarebbe più corretto dire imperfezioni, il peggiore responso si riferisce alla protezione degli utenti della strada vulnerabili, non andata oltre il 67 per cento. Stando al report pubblicato Alfa Romeo Tonale soffre di aree deboli o scarsi attorno ai montanti rigidi del parabrezza.

Alfa Romeo Tonale test Euro NCAP

Dunque, per il suv di segmento C della Casa automobilistica di Arese giunge una buona notizia. La squadra di lavoro diretta da Jean-Philippe Imparato ha dato prova di aver svolto un ottimo operato anche sul versante della sicurezza e non solo a livello di design, performance e tecnologia. I professionisti del settore fremevano dalla curiosità di scoprire quale sarebbe stato il responso sui progressi del marchio del gruppo Stellantis con la sua new entry della gamma poiché la storica realtà meneghina non lanciava una novità sul mercato dal 2016, dai tempi dello Stelvio. Alla luce dell’esito, è evidente la cura certosina riposta nei dettagli. Il modello ha davvero tutte le carte in regola per fare scacco matto alle rivali.