Apple assume l’ex CEO di Canoo

Apple ha assunto l’ex manager della BMW Ulrich Kranz, che di recente ha guidato la startup di veicoli elettrici Canoo e l’ha lasciata ad aprile. Lo hanno riferito diversi media, a cui Apple lo avrebbe confermato. Kranz porterà avanti il ​​progetto automobilistico del gigante tecnologico insieme all’ex manager di Tesla, Doug Field. Ciò rafforza ulteriormente le indicazioni che Apple voglia davvero entrare nel business delle auto elettriche.

Nel dicembre 2020 sono emersi rapporti che mostravano che Apple mirava ad avviare la produzione di un’auto elettrica autonoma per il mercato di massa entro il 2024 . Pochi giorni fa, è stato anche rivelato che Apple starebbe negoziando con le società cinesi CATL e BYD per fornire batterie per le sue auto elettriche.

Apple per il momento non ha fornito ulteriori dettagli sul titolo o sulle responsabilità esatte del manager tedesco. Kranz ha guidato il programma di sviluppo delle auto elettriche della BMW anni fa, che ha prodotto l’auto elettrica i3 e l’auto sportiva ibrida i8. Insieme all’ex collega BMW Stefan Krause, ha fondato la startup di auto elettriche Evelozcity nel 2017, che è stata ribattezzata Canoo nel 2019.

Le voci sui piani per le auto elettriche di Apple circolano da anni, ma il gigante della tecnologia non le ha ancora commentate pubblicamente. All’inizio di quest’anno, l’Apple Car è tornata di nuovo sui media: ci sono state voci secondo cui Hyundai sarebbe potuta diventare il partner del gigante tecnologico, ma una dichiarazione della casa automobilistica che suggeriva una possibile partnership è stata successivamente attenuata e il riferimento ad Apple è stato rimosso. Un mese dopo, è stato poi detto che Apple era vicina ad una partnership da un miliardo di dollari con Kia.

Ti potrebbe interessare: Mercedes-Benz aggiunge Apple Music in EQS, Classe C e Classe S

Andrea Senatore

Laureato in Giurisprudenza, appassionato di motori, esperto di tutto quello che riguarda Alfa Romeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.