in ,

BMW M1: torna il mito e sarà elettrico

BMW non esclude il ritorno sul mercato di uno dei suoi modelli più iconici: la BMW M1. Sarà solo elettrica

BMW Vision M Next

BMW non esclude il ritorno sul mercato di uno dei suoi modelli più iconici: la BMW M1. Un ritorno possibile grazie all’elettrificazione e all’impegno di BMW M nei modelli custom. Sul tavolo c’è quindi già l’idea di una supercar 100% elettrica ispirata alla mitica BMW M1.

Negli ultimi anni si è accennato in più di un’occasione al possibile ritorno sul mercato di uno dei modelli BMW più leggendari e apprezzati. L’idea di rivedere ancora una volta la BMW M1 nelle concessionarie è qualcosa che molti fan del costruttore tedesco si aspettano. Tuttavia, e sfortunatamente per i fan di questo modello, questo sogno non si è concretizzato.

Il ritorno della M1 è qualcosa che la stessa BMW non esclude. Un possibile ritorno, in larga misura, in accordo con l’elettrificazione. Ora, il Costruttore dell’Elica ha fatto notare che non si tratta nello specifico di una nuova generazione della M1. Piuttosto, un modello che prende il sopravvento e si posiziona, in una certa misura, come successore spirituale.

BMW M1
La mitica BMW M1

Si tratterà di una supercar elettrica ispirata alla BMW M1

BMW ha aperto le porte per inserire nella sua gamma un nuovo modello in linea con la storica BMW M1. Un modello che prenderà la forma di una supercar elettrificata. Tenendo conto che la divisione sportiva della BMW vuole creare modelli più custom, ora c’è una concreta possibilità di vedere sul mercato un successore della M1.

Oggi in casa BMW M si sta già premendo l’acceleratore sull’importante processo di elettrificazione; la BMW XM è un chiaro esempio di questa nuova offensiva di modelli che si distingueranno, tra l’altro, per essere elettrificati ad alto livello. Tuttavia, se guardiamo indietro, ci rendiamo conto che c’è stato un cambio di direzione all’interno dell’azienda.

BMW Vision M Next
La BMW Vision M Next

Nel 2019 è stata presentata la BMW Vision M Next, un modello concettuale che ha gettato le basi per il futuro della BMW M. Una concept car con cui intravedere alcune delle chiavi delle auto sportive che sarebbero arrivate. A quel tempo, è stata discussa la possibilità che questo stesso modello concettuale venisse messo in produzione per svolgere il ruolo di successore della M1. Poco dopo, iniziarono a circolare notizie sull’annullamento del progetto.

Il management di BMW ha messo ancora una volta sotto i riflettori la Vision M Next. È importante sottolineare, ancora una volta, che il progetto non ha il via libera, ma è vero che chi deve dare il via libera è ricettivo a questa possibilità. Lo stesso Frank van Meel, Head of BMW M, ha dichiarato a un medium britannico specializzato che continuano a esplorare queste idee: “è sempre qualcosa che possiamo guardare. Non significa che lo faremo, ma stiamo ancora esplorando quelle idee”.

Il leader di vertice ha anche sottolineato il fatto che la Vision M Next non è andata a buon fine: “non significa che non stiamo pensando a una supercar. Cerco sempre di capire come funzionerebbe”, ha detto Meel. Infine, Meel ha assicurato che per la BMW M non è urgente realizzare una supercar ed è per questo che stanno lavorando alla XM: “non abbiamo bisogno di dimostrare che siamo un costruttore di sportive”.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!