in

Come pagare il bollo auto: tutte le modalità accettate

Come pagare il bollo auto? Con le innovazioni tecnologiche non è mai stato così facile: andiamo a vedere tutti i canali accettati.

Bollo auto

In passato ci toccava sopportare infinite code agli sportelli, perdendo tempo prezioso. Con l’introduzione di PagoPA del 1° gennaio 2020 le risposte su come pagare bollo auto hanno iniziato a essere varie. Ognuno troverà di certo ciò che cerca perché l’obiettivo del Governo è stato proprio quello di andare incontro il maggiormente possibile alle esigenze dei cittadini. Grazie ai moderni strumenti tecnologici, è possibile effettuare le transazioni anche tramite siti e app. Le operazioni così effettuate hanno il pregio di far arrivare il denaro alla Pubblica Amministrazione in maniera facile e veloce. L’inoltro istantaneo è una forma di tutela sia per il cittadino sia per la Regione (o la Provincia Autonoma) incaricata a riscuotere.

Il servizio prevede di assolvere alle prestazioni mediante i cosiddetti PSP, ossia i Prestatori di Servizi di Pagamento. Prima di entrare nello specifico su come pagare il bollo auto è opportuno premettere che sul costo incidono pure la modalità e il Punto di servizio prescelti. Pertanto, sul sito ufficiale dell’ACI (Automobil Club d’Italia) si raccomanda di verificare presso i singoli intermediari, prima di ottemperare al pagamento.

La prestazione per il periodo tributario in corso può essere compiuta:

  • a qualche giorno di distanza dalla immatricolazione, nel caso di primo pagamento;
  • a partire dal 1° giorno del mese successivo a quello di scadenza.

Gli avvisi di pagamento e accertamento possono essere pagati a patto di non aver lasciato decorrere la scadenza. È sufficiente specificare il Codice Avviso PagoPA (IUV) o il numero pratica e la Regione emanante l’atto. Esclusivamente per la Lombardia ciò è possibile soltanto indicando la targa e la scadenza del bollo pregresso.

Dopo queste fondamentali premesse andiamo a vedere come pagare il bollo auto.

Bollonet

Bollo auto

Bollonet è il servizio online di ACI disponibile in tutti i territori aderenti all’associazione. Per usufruirne lo step iniziale è di connettersi ad aci.it. Dopodiché, cliccare su “Servizi” e, quindi, su “Bollo Auto”. Ormai ci siamo quasi. Nella pagina destinata ad aprirsi pigiare su “Calcola e Paga Bollo Online”. Saranno richieste tre tipologie di dati, vale a dire:

• la Regione di competenza;
• la categoria del mezzo;
• il numero di targa.

Per dare conferma premere sul pulsante “Vuoi pagare il bollo?”. Se i dati inseriti saranno corretti non resterà fare altro che corrispondere la cifra dovuta. Il saldo con sistema PagoPA – comportante una spesa di commissione – implica l’inserimento delle credenziali della propria carta di credito o di debito. Il calcolo viene definito in via automatica dall’elaboratore di sistema. La conferma finale andrà data selezionando il tasto “Calcola e Paga Bollo Online”.

La registrazione al sito non è obbligatoria, tuttavia snellirà notevolmente le procedure le prossime volte. Aprendo un profilo non toccherà sobbarcarsi le lungaggini su come pagare il bollo auto. Ciò poiché il sistema avrà memorizzato le informazioni condivise in precedenza. Altrimenti ci sarà da compilare sempre il form. I servizi pubblici online messi a disposizione dall’operatore richiedono le credenziali SPID, CIE o CNS. Gli stranieri, aventi residenza in un altro Paese membro dell’Unione Europea che lo contemplano, sono ammessi previa digitazione delle credenziali personali (eID).

Delegazioni ACI

Le Delegazioni ACI sono un’altra risposta su come pagare il bollo auto. Sotto tale denominazione confluiscono le aziende private, ciascuna con specifiche competenze in ambito economico-aziendale.

Per poter ricevere l’autorizzazione dall’ACI a svolgere attività di consulenza e pratica automobilistica, esistono dei precisi requisiti da rispettare. Nella fattispecie, è essenziale disporre di titoli e abilità specializzate.

Dunque, per operare in modo legale lungo il territorio italiano sussistono delle severe condizioni da osservare. È essenziale aderire al programma e alla rete ACI mediante dei contratti siglati con lo stesso Automobil Club d’Italia. Le agenzie fanno leva su PagoPA, forti dell’immagine di serietà e affidabilità legate allo specifico benestare assegnato da ACI.

Agenzia Sermetra

Con oltre 1.200 sedi disseminate in ogni zona d’Italia, Sermetra è la più vasta rete di studi di consulenza e agenzie di pratiche auto. Oltre alla consulenza su come pagare il bollo auto, forniscono un adeguato supporto nell’intero comparto burocratico associato alle auto. Sia alle agenzie sia ai privati, il network garantisce un supporto professionale, all’insegna dell’innovazione e con un team ferrato nelle questioni di carattere legislativo.

La qualità principale risiede nella sua capacità di affrontare problemi anche molto diversi tra di loro. Le competenze trasversali contribuiscono a uscire da situazioni piuttosto spinose inerenti alle vetture. Talvolta, anche chi è mosso da buone intenzioni può commettere, inavvertitamente, delle irregolarità. Agenzia Semetra è il partner ideale da contattare sia per avere delucidazioni preventive sia per risolvere dei disagi.

Punti vendita Mooney

Bollo auto

Il matrimonio tra SisalPay e Banca 5 – Gruppo Intesa San Paolo ha portato alla nascita, nel dicembre 2019, di Mooney. Il proposito perseguito fin dalla costituzione era di “democraticizzare ” le operazioni un tempo prerogativa degli istituti di credito. Nel giro di pochi anni è diventato uno dei principali strumenti nel campo, accettato da 45 mila punti vendita quali tabaccherie, edicole e bar. I continui investimenti in tecnologia e innovazione hanno permesso di proporre un servizio dove l’online e l’offline si uniscono in maniera unica e innovativa.

Mooney rende possibile il saldo del bollo di auto, moto, ciclomotori, quadricicli e rimorchi con scadenza corrente o arretrata.

Poste Italiane

Poste Italiane è un’ulteriore risposta valida su come pagare il bollo auto. L’operazione è effettuabile all’ufficio postale, sul sito poste.it, con le app PostePay o BancoPosta. In quanto connesso alla piattaforma pagoPA, la stessa Poste Italiane saprà quantificare l’importo da versare. Inoltre, in caso di ritardi saprà calcolare le sanzioni e gli interessi di mora da corrispondere. Per effettuare la transazione in ufficio postale basta notificare la targa del mezzo. Il servizio permette di definire il giorno, l’orario e la sede più consoni in base alle rispettive necessità.

I punti vendita Lottomatica

In tabaccheria occorre recarsi con il libretto del veicolo, un vecchio bollo pagato o, ancora, soltanto il numero di targa. L’importo da corrispondere viene definito in automatico. È accettato il pagamento in contanti o con il Bancomat. La spesa di commissione è pari a 1,87 euro.

Le altre Agenzie di pratiche auto autorizzate presenti sul territorio (Agenzia Italia Net Service, PTAvant, Stanet e Isaco)

I cittadini che hanno meno confidenza con gli ultimi dispositivi tecnologici e preferiscono farsi seguire di persona da un esperto hanno tuttora l’opportunità di richiederlo. Uno dei maggiori punti di forza consiste nella consulenza di qualità proposta alla clientela.

Il cittadino ha gli strumenti per prendere conoscenza della situazione pregressa dei pagamenti e, pertanto, di far fronte a eventuali inottemperanze. Inoltre, ha modo di aggiornare gli archivi regionali qualora si ravvisassero dei disallineamenti. Le agenzie in questione hanno esperienza pluriennale anche con il sistema pagoPA e si propongono di affiancare gli utenti nell’assolvimento di ogni procedura del caso.

Banche e altri Operatori aderenti all’iniziativa PSP

Al fine di avere un approccio maggiormente inclusivo, tra le opzioni su come pagare il bollo auto vi sono banche e altri operatori ritenuti meritevoli di fiducia. Al di là dei già menzionati punti vendita Mooney, i proprietari di autoveicoli possono saldare la relativa posizione con sportelli bancari ed esercizi commerciali. Ma soprattutto con l’Home Banking e le app per tablet e smartphone, tra cui Satispay, Sisal Pay e Telepass Pay.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!