in ,

Cupra: i piani per i futuri modelli del marchio

Cupra ha annunciato l’intenzione di espandere la sua offerta di modelli, alcuni dei quali si confermano essere auto elettriche

Cupra

Cupra ha annunciato l’intenzione di espandere la sua offerta di modelli negli anni a venire, alcuni dei quali si confermano essere esclusive auto elettriche. Va ricordato infatti che Cupra è un marchio nato solo di recente ed è stato interamente scorporato da Seat. In principio rappresentava le varianti ad elevate prestazioni di Seat ma, nel 2018, si è separato per andare nella propria direzione.

La mossa è stata probabilmente accolta con sospetto quando lo scorporo è stato annunciato per la prima volta, ma oggi il costruttore spagnolo è in costante crescita. Nel 2021, mentre le vendite di Seat sono diminuite del 2% a 391.200 rispetto al 2020, Cupra è cresciuta del 189,4% a 79.300 unità a livello globale. Contestualmente, è ancora piccola rispetto al marchio capostipite Seat, ma mostra quanto il marchio stia guadagnando terreno.

Cupra ha annunciato più modelli incentrati sulla potenza dei veicoli elettrici. Il suo ultimo piano, annunciato durante questo mese di febbraio 2022, chiamato “Cupra X 2”, è progettato per espandere ulteriormente la sua gamma di modelli, in accordo con l’introduzione di più veicoli elettrici. “Quattro anni fa, molte persone dubitavano di noi, ma noi non abbiamo mai dubitato di noi stessi”, ha affermato Wayne Griffiths, CEO di Cupra all’evento “X 2”, “quest’anno dimostreremo ancora una volta che nulla può trattenere il nostro impulso inarrestabile” ha aggiunto.

Nel futuro di Cupra c’è anche il metaverso

Oggi Cupra possiede a listino una sola elettrica, la Born che deriva dalla Volkswagen ID.3 in accordo con differenti configurazioni della batteria e un propulsore elettrico rivisto. Tuttavia sia la Cupra Leon che la Cupra Formentor dispongono di varianti plug-in hybrid.

Il prossimo passo per il marchio sarà l’introduzione della crossover Tavascan. Basata sulla piattaforma elettrica MEB del gruppo Volkswagen, la Tavascan è un SUV di dimensioni simili a quelle dell’Audi Q4 e-Tron. Cupra lo ha confermato per la produzione a partire dal 2024.

Dopodiché, il costruttore nato da una costola di Seat ha confermato che sta lavorando su un “veicolo elettrico urbano” per il 2025, con Griffiths che lo ha chiamato in onore del vivace concept UrbanRebel rivelato durante il salone dell’auto di Monaco del 2021. L’auto di serie dovrebbe prendere alcuni spunti di design dal concept e arrivare quindi nel 2025.

Nel motorsport, il costruttore possiede una squadra nel campionato Extreme E a partire dalla seconda stagione in assoluto del campionato, iniziata a metà febbraio. All’evento “Cupra X 2”, che era principalmente un evento che mostrava un nuovo spazio nel metaverso, Griffiths ha confermato che Cupra svilupperà due nuovi modelli per la gamma. Il metaverso per Cupra rappresenta la base per una nuova piattaforma destinata ai più giovani denominata MetaHype. Si vuole quindi creare una comunità aperta a chiunque per sfruttare il metaverso nell’ottica dell’apertura al business degli NFT.

Ma dettagli diversi da quelli sono inesistenti al di là di alcune macchine ombrose sotto un telo digitale. Quella di sinistra sembra una Leon Estate, il che potrebbe implicare un’altra variante del modello già esistente, mentre quella di destra sembra non adattarsi all’attuale design caratteristico del costruttore. Sembra un crossover basso, o forse una piccola berlina come la S3 di Audi. Non ci resta che attendere e vedere, poiché Cupra afferma che questi nuovi modelli saranno annunciati nei prossimi due anni.