in , ,

Innocenti Mini e Austin Mini Cooper

Mini innocenti

Mini innocenti

La Mini Cooper è una delle più leggendarie auto inglesi, nonché l’automobile da rally per eccellenza. Grazie alle sue ridotte dimensioni, alla grande manovrabilità e alla trazione anteriore, la Mini era in grado di farsi beffa di auto più potenti ma meno maneggevoli.

Frutta dell’ingegno del progettista di auto sportive John Cooper, il progetto della Mini fu poi venduto da Alec Issigonis, al quale non garbava l’idea che la sua creazione, che sognava destinata al grande pubblico, fosse modificata a fini agonistici. Fortunatamente la BMC (British Motor Corporation) non la pensava allo stesso modo e autorizzò una prima produzione di 1000 esemplari.

IL sucesso della Mini fece si che la’uto approdasse in Italia. Prodotta su licenza dalla Innocenti di Milano tra il 1965 ed il 1975, rispetto alle oroginarie inglesi la Innocenti Mini presentava alcune differenze:

–          adozione del servofreno su tutti i modelli Cooper indipendentemente dalla cilindrata

–          interni molto più rifiniti

Il prezzo di mercato della Innocenti Mini è come quello di alcune Fiat dello stesso periodo: intorno agli 8 mila euro restaurata, ma la si trova marciante e in decorose condizioni anche a mille – 2 mila euro; il tutto è molto relativo, dipende dall’annata.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!