in

Kia crea sistemi di accumulo di energia in Europa usando batterie di EV

Il progetto è nato con la collaborazione di Encore | DB

Kia sistemi accumulo energia Europa

Kia ha confermato i piani per riutilizzare le vecchie batterie dei veicoli elettrici all’interno di sistemi di accumulo dell’energia come parte del suo focus strategico globale sulla sostenibilità in Europa.

A tal fine, il marchio sudcoreano sta collaborando con Encore, una start-up di Deutsche Bahn (DB Bahnbau Gruppe), che riceve pacchi batteria di EV da tutta Europa per costruire e distribuire sistemi di accumulo di energia con batterie di seconda vita.

Kia sistemi accumulo energia Europa
Kia, ecco come avviene l’intero processo di recupero e trasformazione con Encore | DB

Kia: in Europa nasce un sistema di accumulo dell’energia usando batterie di seconda vita

I pacchi batteria per veicoli elettrici vengono smontati al livello del modulo batteria e sottoposti a test diagnostici dettagliati, con moduli adatti e quindi utilizzati per nuovi sistemi di accumulo dell’energia o riciclati a seconda della capacità rimanente.

Per realizzare questa iniziativa a livello europeo, Kia Europe è diventata il primo fornitore di soluzioni di mobilità a collaborare con Encore | DB. Le due società hanno presentato un prototipo di impianto di stoccaggio presso l’EUREF-Campus di Berlino, realizzato interamente con moduli batteria provenienti dalla Kia Soul EV.

Kia sistemi accumulo energia Europa

In qualità di pioniere della mobilità elettrica e leader nelle soluzioni di mobilità sostenibile, il costruttore asiatico ha condiviso i suoi piani per lo sviluppo di Purpose Build Vehicles (PBV), tecnologie autonome e diversi concetti lungimiranti che stabiliranno le tendenze future.

Kia sviluppa ogni modello tenendo conto dei processi di fine vita e della rigenerazione delle risorse. Ciò ha portato l’azienda a cercare alternative al riciclaggio delle batterie dei veicoli elettrici usate a favore di progetti Second Life, che prolungano la vita utile delle batterie attraverso nuove applicazioni.

Encore | DB gestisce già un servizio di ritiro delle batterie nel Vecchio Continente per la creazione di sistemi di accumulo dell’energia delle batterie Second Life, facilitato dall’infrastruttura completa disponibile all’interno del Gruppo Deutsche Bahn. Il trasporto a livello europeo delle batterie e delle nuove unità di accumulo di energia è gestito principalmente dalla filiale logistica DB Schenker e da DB Cargo.

Jason Jeong, presidente di Kia Europe, ha detto che, con il successo nell’elettrificazione dei modelli ottenuto da Kia, si assume anche la responsabilità delle batterie dopo essere state usate nelle auto. La partnership pionieristica tra Kia ed Encore | DB dimostra che il brand automobilistico considera le batterie una risorsa preziosa per un’economia circolare sostenibile.

Ad agosto, Kia Europe ed Encore | DB hanno presentato congiuntamente il loro primo sistema di accumulo di energia di batterie all’EUREF-Campus di Berlino, dove funziona come parte della Micro Smart Grid – una rete elettrica in cui diverse fonti di energia, consumatori e sistemi di accumulo sono collegati in modo intelligente.

L’obiettivo è ridurre la dipendenza dalla rete attraverso flussi di energia prevedibili e aumentare la quota di utilizzo di energia rinnovabile in tutto il campus.

Kia sistemi accumulo energia Europa

È una soluzione sostenibile adatta a qualsiasi settore

Berthold Huber, membro del Consiglio di Amministrazione di Deutsche Bahn for Infrastructure, ha dichiarato che per loro è più urgente che mai risparmiare energia. I nuovi sistemi di batterie Second Life offrono una soluzione che è anche sostenibile. E questo la rende un’opzione interessante per qualsiasi settore.

Per costruire il sistema di accumulo dell’energia, Encore | DB raccoglie, smonta, analizza e riutilizza o ricicla le batterie dei veicoli elettrici. Per il sistema di accumulo presene presso l’EUREF-Campus, i pacchi batteria della Kia Soul EV usati sono stati raccolti dalle concessionarie Kia e trasportati a DellCon, partner di Encore | DB, tramite l’ampia rete logistica di Deutsche Bahn per garantire un trasporto sostenibile e sicuro. I moduli sono stati successivamente smontati per test diagnostici all’avanguardia in modo da valutare lo stato di salute della batteria.

L’unità presente presso l’EUREF-Campus è composta da 24 moduli batteria disposti su tre rack. Ogni modulo è composto da 14 doppie celle. Un nuovo sistema di conversione della potenza e un sistema integrato di gestione della batteria (BMS), sviluppato specificamente da STABL Energy, compensa i vari stati di salute tra i moduli della batteria eseguendo il bilanciamento della tensione passivo o attivo dove necessario.

L’unità-prototipo fornirà 72 kWh di potenza utilizzabile per supportare il “timeshifting” (immagazzinando l’energia solare per un uso successivo) e altre applicazioni su inno2grids zeeMobase presso l’EUREF-Campus.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!