La Lexus UX 300e apre la strada all’elettrico del costruttore giapponese

LexusUX 300eLexus, il marchio di lusso di Toyota, da sempre è impegnata nei sistemi ibridi per le proprie vetture. Così come anche Toyota stessa. Il primo modello ibrido di Lexus risale già al 2005 e oggi tutte le vetture del marchio hanno un motore elettrico accoppiato al classico propulsore a benzina.

Ora però in casa Lexus hanno pensato di introdurre una vettura totalmente elettrica che potrà essere acquistata a partire dal 2020. Si tratta di una crossover di dimensioni medie, chiamata Lexus UX 300e e rappresenta una vera e propria variante elettrica dell’ibrida UX Hybrid. La vettura infatti deriva, per meccanica, dalla stessa UX mentre si basa sul pianale GA-C che è lo stesso utilizzato anche sulla Toyota C-HR. Tuttavia ora risulta maggiormente rinforzato e sono stati introdotti nuovi ammortizzatori.

In casa Lexus hanno lavorato quindi per la riduzione dei rumori derivanti dal rotolamento degli pneumatici e per quelli legati alla componente aerodinamica. Ruote specifiche e un fondo carrozzeria ben studiato migliorano anche il rendimento aerodinamico generale.

La nuova Lexus UX 300e porta in dote la grande esperienza di Lexus in tema di sistemi ibridi. Il motore permette di erogare 204 cavalli e possiede una coppia di 300 Nm; inoltre la casa giapponese ha sviluppato anche l’inverter, la trasmissione automatica mono marcia e le batterie agli ioni di litio da 54,3 kWh. Queste ultime, posizionate sotto il pavimento, migliorano la distribuzione dei pesi, abbassano il baricentro e non sottraggono spazio all’abitacolo.

La trazione della Lexus UX 300e è sull’asse anteriore mentre il corretto funzionamento delle batterie è garantito da un sistema di gestione della temperatura che ne prolunga la durata evitando il surriscaldamento in ricarica. Soprattutto nei luoghi a clima molto caldo. Le batterie possono essere ricaricate con potenze fino a 50 kW a corrente continua (6,6 KW se alternata). L’autonomia dichiarata è di 400 chilometri, secondo il ciclo Nedc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.