La Porsche 911, serie 991, esce di scena

Porsche 991Le linee produttive della Porsche 911, serie 991, dicono che la storia si conclude qui. Con la produzione dell’ultimo esemplare (si tratta di una 911 Speedster) la produzione di questa generazione di Porsche volge quindi al termine. Si tratta della generazione della casa di Stoccarda che ha ottenuto il maggior successo commerciale: a parte dal lancio del 2011 sono state prodotte infatti ben 233.540 vetture. La 991 è stata sostituita quindi dalla 992 nel 2018.

La Porsche 911 serie 991 veniva realizzata in alluminio, acciaio e anche materiali compositi. Sebbene le dimensioni erano superiori rispetto al resto della gamma, la vettura pesava circa 45 chilogrammi in meno rispetto alla 997 che l’aveva preceduta. La 991 introduceva un gran numero di novità tecnologiche, a cominciare dal rinnovato sistema di stabilizzazione del rollio denominato Porsche Dynamic Chassis Control.

Le motorizzazioni erano affidate alla classica architettura boxer, tutti aspirati da 6 cilindri e 3.4 o 3.8 litri di cilindrata. Tutti derivati da quelli utilizzati già sulla 997 ma poi aggiornati e abbinati quindi al cambio manuale a 7 marce o anche all’automatico PDK a doppia frizione. Nel 2015, quando la 991 subiva il primo restyling, i motori vennero rimpiazzati dal 3.0 litri turbo ora disponibile in tre varianti: una da 370 cavalli per la Carrera, una da 420 cavalli per la Carrera S e una da 450 cavalli per la GTS.

Le GT3 invece possedevano il tradizionale motore aspirato da 3.8 litri incrementato poi a 4.0 litri. Una motorizzazione evoluta fino ad ottenere 520 cavalli di potenza. C’è da dire che il successo della Porsche 911 serie 991 potrebbe essere ricercato nella grande varietà di versioni proposte da Porsche. Gli appassionati potevano disporre della Porsche perfetta per ogni esigenza.

Ecco le varianti di Porsche 911:

  • Porsche 911 Targa
  • Porsche 911 50° Anniversario
  • Porsche 911 R
  • Porsche 911 GT2 RS
  • Porsche 911 Cabrio
  • Porsche 911 Speedster

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.