in

Tesla: ecco cosa accadrà il 7 ottobre

Due novità importanti arrivano per Tesla dalla Cina: ecco di cosa si tratta esattamente

Tesla
Tesla

La Gigafactory di Tesla a Shanghai apparentemente produrrà la sua 300.000a auto elettrica quest’anno. Anche la prossima assemblea generale annuale del produttore di auto elettriche californiano si svolgerà presso lo stabilimento di produzione in costruzione in Texas. La data: 7 ottobre.

Un rapporto di Reuters afferma che Tesla vuole raggiungere una cifra di produzione cumulativa di 300.000 veicoli in Cina quest’anno entro la fine di settembre. Questo corrisponde alla notizia che domani, mercoledì, ci sarà un evento stampa per i membri dei media presso lo stabilimento di Shanghai, per assistere al completamento del 300.000° veicolo quest’anno. La data è stata resa pubblica da un osservatore Tesla su Twitter.

Tesla aveva già dichiarato che la Gigafactory 3 di Shanghai aveva una capacità annua di oltre 450.000 unità invece di 450.000 nel suo rapporto annuale quando ha pubblicato i dati del secondo trimestre. La società ha anche annunciato che il sito ha completato la transizione a un “centro di esportazione di veicoli primario”. Ciò significa che la domanda europea, tra le altre cose, viene attualmente servita da lì. Tuttavia, la cifra di oltre 450.000 significa anche che Tesla dovrà aumentare nuovamente la produzione nel quarto trimestre.

Nel frattempo, Tesla sta pianificando la sua prossima assemblea generale virtuale per il 7 ottobre, nel suo nuovo stabilimento in Texas, secondo un annuncio ufficiale. La scelta della location alimenta le voci secondo cui l’inizio della produzione della Model Y potrebbe essere annunciato durante l’incontro.

Nel suo rapporto annuale del secondo trimestre, Tesla ha affermato di aver pianificato di avviare la Texas Gigafactory quest’anno. Letteralmente, diceva: “Crediamo di rimanere sulla buona strada per costruire i nostri primi veicoli Model Y a Berlino e Austin nel 2021”. Ma “Il ritmo dei rispettivi incrementi di produzione sarà influenzato dall’introduzione di successo di molti nuovi prodotti e tecnologie di produzione, dalle continue sfide della catena di approvvigionamento e dalle approvazioni regionali”.

Nel frattempo, la costruzione di un altro impianto di produzione Tesla sta attirando l’attenzione, ed è a Lathrop, in California. Lì, l’azienda ha iniziato la costruzione di una “megafabbrica” ​​per lo stoccaggio di batterie fisse. Questa notizia è interessante sullo sfondo della considerazione che ciò potrebbe portare sollievo in futuro alla Gigafactory in Nevada, dove attualmente vengono prodotte sia batterie per auto elettriche che accumulatori stazionari.

Ti potrebbe interessare: Tesla dovrebbe affrontare problemi di sicurezza di base prima di espandere la guida autonoma

Lascia un commento