Abarth festeggia i 70 anni della sua marmitta

Marmitta AbarthQuasi all’indomani dalla fondazione di Abarth avvenuta nel 1949, il 4 maggio del 1950 esordiva uno scarico modificato dello Scorpione che sarebbe diventato un vero e proprio must tra i possessori di piccole vetture Fiat. In quel periodo Abarth iniziava a produrre i noti kit di elaborazione utili ad aumentare le prestazioni di parecchie vetture a marchio Fiat. Le cassette di trasformazione divennero un oggetto di culto poiché contenevano tutto il necessario per migliorare le doti di guida delle vetture sulle quali venivano applicati i kit.

Tra i prodotti disponibili all’interno delle cassette, a seconda della tipologia acquistata, c’era il mitico scarico che ora compie 70 anni e viene celebrato da Abarth visto che la presentazione avvenne all’interno del Salone dell’Automobile di Torino del 4 maggio 1950. La prima realizzazione delle marmitte Abarth era dedicata alla Fiat Topolino, in un lotto che consisteva in 50 unità. Il motore beneficiava di una migliore erogazione oltre che di un sound notevolmente migliorato. Aumentavano quindi le caratteristiche della vettura in termini dinamici. Abarth si rivelò un vero precursore visto che allora le versioni sportive non esistevano e l’elaborazione era solo all’inizio.

Ma le Marmitte Abarth furono un successo tanto che ben presto vennero presentate varianti dedicate alla Fiat 600 e alla Fiat 1500. Il successo però giunse con la Fiat 500 che divenne la preferita da chi voleva correre spendendo il giusto. Le vittorie che arrivarono con la 595 divennero un biglietto da visita per Abarth che nel 1962 aveva venduto già 250mila marmitte! Queste vennero prodotte fino ai primi Anni ’70 ma nell’occasione del rilancio del 2007 si poteva già scegliere la marmitta Record Monza con quattro scarichi mentre nel 2011 fu la volta della Record Modena con due scarichi. Le più recenti sono quelle di Akrapovic e la Record Monza Attiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.