in

Alfa Romeo Giulia: le foto spia del nuovo frontale

Il nuovo frontale si mostra in queste prime immagini durante i test su strada

Alfa Romeo Giulia

Una Mercedes Classe C può guidare più agevolmente e una Serie 3 può vantare interni migliori ma, per le emozioni di guida, l’Alfa Romeo Giulia non ha rivali. L’elegante berlina è stata benedetta con un telaio equilibrato e uno sterzo nitido, che la rendono la miglior scelta per il valico di montagna nel suo segmento.

Tuttavia, gli acquirenti vogliono qualcosa di più di una dinamica di guida perfetta. L’Alfa sta attraversando una sorta di rinascita negli ultimi tempi, guidata dal nuovissimo SUV compatto Tonale. Con uno stile deciso e un propulsore ibrido (la prima volta per il marchio), il CEO Jean-Philippe Imparato ha grandi speranze per il nuovo arrivato. Ma che dire delle offerte più vecchie?

Bene, sembra che un restyling di Giulia sia in arrivo. Le foto spia scattate da GabetzSpyUnit mostrano un veicolo di prova con un paraurti anteriore camuffato. Il mimetismo minimo sta probabilmente nascondendo un frontale ispirato al Tonale, con fari più eleganti e una sottile revisione della griglia.

Alfa Romeo Giulia rossa

Le novità dell’Alfa Romeo Giulia

Controllando con attenzione le foto, noterai che anche i componenti inferiori del paraurti anteriore sono nascosti. Ancora una volta sembra un possibile richiamo al paraurti del Tonale. Troviamo un frontale arrotondato e più pulito, con prese d’aria più pronunciate. Il veicolo qui raffigurato è la Veloce Q4 al vertice della gamma (esclusa la versione Quadrifoglio) e, come tale, presenta gli splendidi cerchi Sport a 5 fori da 19 pollici.

Tornando indietro, vedrai che l’Alfa non si è preoccupata di rivoluzionare il design. Tuttavia, i fanali posteriori sembrano sfoggiare una tonalità fumé che conferisce alla Giulia un aspetto ancora più sportivo: sembrano molto simili agli articoli che si trovano sulla maestosa Giulia GTA. Partiamo dal presupposto che l’Alfa introdurrà il powertrain sottile e gli aggiornamenti interni per accompagnare il nuovo look, ma non ci aspettiamo molti cambiamenti.

Alfa Giulia posteriore rossa

Dopotutto, il marchio di proprietà di Stellantis ha inaugurato una serie di aggiornamenti sia per la Giulia che per la Stelvio 2022, con una tecnologia migliore e un miglior equipaggiamento di serie.

All’inizio di quest’anno, abbiamo individuato uno Stelvio con cambiamenti simili. Dopo aver investito abbondanti somme nel Tonale e nella sua produzione, immaginiamo che le casse dell’Alfa stiano finendo un po’ al momento. Un sottile restyling potrebbe essere l’unico modo per il marchio di aggiornare l’aspetto delle sue offerte di alta gamma, che si stanno lentamente avvicinando alla fine del loro ciclo di vita.

La casa madre Stellantis sta prendendo molto sul serio l’elettrificazione e l’Alfa Romeo è parte della sua strategia. Purtroppo, questa generazione sarà l’ultima Giulia con motore a combustione interna, con Imparato che ha notato che “la futura Giulia sarà un modello solo elettrico“. Ci aspettiamo che lo Stelvio segua l’esempio, poiché i lussuosi SUV elettrici sono di gran moda in questo momento.