Buick Invicta

Buick Invicta Negli anni Cinquanta la Buick fu una delle case del gruppo del General Motors che vendette più autovetture. Nel 1959 si cercò di apportare radicali cambiamenti alla gamma, in quanto verso la fine del decennio le vendite si abbassarono molto, a causa sia della crisi economica che delle critiche alla linea.

La Buick Invicta cambiò anche i nomi della serie, per rendere ancora più evidenti le novità apportate ai modelli più attuali e si affiancò alla Le Sabre e alla Electra. La nuova vettura,che montava sempre un motore V8, era caratterizzata da una carrozzeria molto filante, con grandi pinne inclinate che dal parabbrezza giungevano fino alla coda. Nel 1961 la linea divenne più semplice e nel 1963 il nome Invicta stava ad indicare solo una station wagon.

La Buick Invicta fu prodotta maggiormente tra il 1959 e il 1962 con oltre 50.000 vetture l’anno e un totale di 186.000 esemplari. Tuttavia la Buick Invicta ebbe una breve durata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.