in

BYD Seal: la rivale della Tesla Model 3 arriverà presto in Europa

Assicura fino a 700 km di autonomia con una singola ricarica

BYD Seal

Presentata ufficialmente a maggio, BYD ha avviato ufficialmente le vendite della nuova berlina elettrica BYD Seal, rivale della Tesla Model 3, con le prime consegne che dovrebbero partire entro la fine di questo mese.

Secondo quanto riportato, la casa automobilistica cinese ha ricevuto fino a 60.000 ordini da clienti cinesi, forse a causa del suo prezzo molto interessante che parte da 222.274 yuan (32.293 euro) e arriva fino a 298.140 yuan (43.315 euro). A livello estetico, la Seal prende ispirazione dal concept Ocean X e adotta il linguaggio di design Ocean Aesthetics.

BYD Seal
BYD Seal, c’è anche una versione dual motor

BYD Seal: le prime consegne partiranno in Cina entro la fine del mese

Presenta un corpo lungo 4800 mm, largo 1875 mm e alto 1460 mm; quindi, è 106 mm più lunga, 58 mm più stretta e 17 mm più alta della Model 3. Il suo passo è invece di 2920 mm; quindi, 45 mm in più della rivale.

Alla base della nuova BYD Seal c’è la piattaforma e-Platform 3.0 che supporta due tipi di batterie da 61,4 kWh e 82,5 kWh. Entrambe prevedono delle celle agli ioni di litio fosfato (LFP) prodotti dalla stessa BYD e utilizzano la struttura cell-to-body (CTB). Questo vuol dire che il modulo batteria è integrato nella struttura del corpo della vettura a zero missioni. Ciò permette di raggiungere un’elevata rigidità torsionale fino a 40.000 Nm/grado.

Tre varianti disponibili

La versione base della berlina elettrica viene fornita con un singolo motore elettrico disposto sul retro da 204 CV di potenza e una batteria da 61,4 kWh. Riesce a proporre fino a 550 km di autonomia nel ciclo cinese CLTC mentre impiega 5,7 secondi per passare da 0 a 100 km/h.

Al centro della gamma c’è la versione Long Range con trazione posteriore e dotata di un propulsore elettrico da 312 CV e una batteria da 82,5 kWh che promette fino a 700 km di autonomia. Il passaggio da 0 a 100 km/h avviene invece in 5,9 secondi.

Al top della gamma della BYD Seal c’è una versione dual motor con trazione integrale che prevede un motore anteriore da 218 CV e uno posteriore da 312 CV per una potenza combinata di 530 CV. In questo caso troviamo una batteria da 82,5 kWh che assicura fino a 650 km di autonomia con una singola ricarica. L’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in 3,8 secondi.

La batteria da 62,4 kWh supporta una ricarica fino a 110 kW mentre quella più grande da 82,5 kWh fino a 150 kW. La casa automobilistica cinese afferma che la vettura viene fornita con delle sospensioni anteriori con doppio braccio oscillante e posteriori multi-link. Inoltre, troviamo una distribuzione del peso 50:50 per la versione dual motor e la tecnologia Intelligent Torque Adaptation Control (ITAC) che ripartisce la potenza tra l’asse anteriore e quello posteriore.

Infine, la nuova BYD Seal sarà disponibile anche in Europa nel corso del quarto trimestre di quest’anno attraverso le concessionarie europee di Hedin Mobility.

BYD Seal

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!