in

Continental celebra il 140° anno

Era l’8 ottobre del 1871 quando alcuni industriali e banchieri di Hannover fondarono la società “Continental Cautchouc und Gutta-percha Compagnie” , nota più semplicemente come Continental, uno dei più importanti produttori mondiali di pneumatici che festeggia quest’anno il 140° anniversario dalla fondazione. Nei suoi primi anni di attività Continental produceva pneumatici per carrozze, poi dal 1898 per le automobili e dal 1921 per i veicoli commerciali. Specializzata fin dall’inizio nei prodotti in gomma, Continental ha successivamente ampliato e articolato le sue attività , fino a comprendere per esempio i sistemi di frenata e i sistemi elettronici di controllo di stabilità sia per le automobili che per i veicoli adibiti al trasporto, diventando un partner cruciale dell’industria dell’automobile nel mondo. La storia di Continental è quella di un gruppo che nel corso dei suoi 140 anni di vita è cresciuto sempre di più: nel 1987 l’azienda ha acquisito General Tire, produttore statunitense di pneumatici, nel 2001 ha acquisito il controllo di Temic, l’attività di elettronica automobilistica di DaimlerChrysler , nel 2004 Phoenix un’azienda tedesca di plastica e gomma automobilistica, e nel 2006 l’unità elettronica automobilistica di Motorola. L’acquisizione di Siemens Vdo Automotive fa di Continental uno tra i cinque principali fornitori dell’industria automobilistica mondiale, tra i primi due in Europa. “Rendere la mobilità di domani possibile oggi” è uno degli slogan che sintetizza lo spirito di Continental, che nel suo dna ha sempre avuto l’innovazione: ad esempio già prima del 1937 gli autocarri equipaggiati con pneumatici Continental lamellati erano sicuri sia in inverno, con condizioni atmosferiche proibitive, che in estate. Lo pneumatico svolge un ruolo fondamentale nel risparmio energetico. Basti pensare, che esso incide per quasi il 20% sul consumo di energia necessaria a far avanzare un’auto a propulsione termica e addirittura al 30% nel caso di quella esclusivamente elettrica. Anche se in un futuro non troppo lontano, sarà l’elettrico a farla da padrone, molte richieste sul mercato sono la Honda Accord Berlina e la Insight Hybrid .

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!