in

Enedis presenta dispositivo che consente la ricarica simultanea di 250 auto elettriche

In Francia Enedis presenta il più grande sistema di ricarica simultaneo che consente di ricaricare oltre 250 auto elettriche

Auto elettriche
Auto elettriche

Progressi sul fronte della mobilità elettrica. Enedis lancia il più grande sistema di tariffazione condominiale. Questo sistema di stazione di ricarica elettrica in comproprietà, che consente la ricarica simultanea di 250 veicoli nello stesso sito, è stato presentato a Ecully (sobborgo di Lione). “Questo sviluppo è perfettamente in linea con la legge sul clima e la resilienza che mira a decarbonizzare la società e in particolare i trasporti”, ha dichiarato Elise Cabrol, direttore regionale di Lyon Métropole presso Enedis, all’origine del progetto.

“Chiaramente, l’accelerazione della mobilità elettrica è una leva per vincere le sfide della creazione di ZFE (zone a bassa emissione), come nel caso della metropoli di Lione e come sarà inoltre nei grandi agglomerati nazionali”, ha aggiunto il gestore della rete pubblica di distribuzione dell’energia elettrica. Presentato giovedì pomeriggio alla stampa in loco, il primo grande dispositivo per la ricarica delle auto elettriche di Enedis è installato in sei parcheggi sotterranei del condominio “Vallon d’Ecully”, nella zona ovest di Lione.

Più di un chilometro di cavi, installati in una rete di colonne orizzontali, è stato necessario per consentire l’accesso alla ricarica elettrica dei 250 proprietari di appartamenti del sito tramite un contatore nella loro scatola. Questi ultimi, che dovranno prima fare richiesta di allacciamento ad Enedis, potranno poi scegliere liberamente il proprio fornitore di energia elettrica.

“Sugli impianti di ricarica dei veicoli elettrici, Enedis copre il 75% del costo della connessione, il resto è a carico della comproprietà e del comproprietario finale”, ovvero poche centinaia di euro, ha concluso la signora Cabrol. Secondo Enedis, l’impianto è “già in funzione per 70 box” a Vallon d’Ecully che è uno dei dodici condomini dell’area metropolitana di Lione ad essere dotato di un dispositivo di ricarica per auto elettriche. Attualmente Enedis partecipa a più di 200 progetti legati alla mobilità elettrica in tutto il Paese.

Ti potrebbe interessare: Polestar: la casa svedese conferma il lancio di tre nuove auto elettriche per il 2024

Lascia un commento