in

F1: circola un nuovo calendario per il 2022

A solo 15 giorni dal precedente è trapelata la bozza di un ipotetico calendario di F1 per il 2022

F1
F1

Nel paddock di F1 circola un nuovo calendario con lievi modifiche rispetto a quello filtrato solo 15 giorni fa. Tra le novità i dubbi sulla disputa del Gran Premio di Cina, insieme all’alternativa di Imola e la fine della stagione a novembre ad Abu Dhabi.

Questa bozza – anch’essa con 23 gare – trapelata è molto simile alla prima, ma con alcune modifiche, soprattutto nel tratto finale della stagione. Dopo il GP d’Italia, dalla Germania anticipano che ci sarà una tripletta con Russia, Singapore e Giappone, a differenza del primo leak, che prevedeva una settimana di riposo tra Sochi e Marina Bay.

Dopodiché, sembrerebbe che le ultime due gare – Brasile e Abu Dhabi – si svolgano in settimane consecutive e non ci sarà dunque un’intera settimana di riposo come in passato. Questo porterebbe a termine la stagione il 20 novembre e per la prima volta dal 2018 la conclusione della stagione di F1 non sarebbe nel mese di dicembre.

Per quanto riguarda il tour europeo, le date sono tutte uguali ad eccezione di Austria e Francia. In precedenza, Red Bull Ring e Paul Ricard avrebbero dovuto far parte di una tripletta insieme al GP d’Ungheria, ma secondo questa anticipazione, si svolgeranno subito dopo il GP di Gran Bretagna, che si terrà il 3 luglio.

Possibile Calendario F1 2022:

23-25 ​​febbraio – Test precampionato Barcellona

11-13 marzo – Test pre-stagione del Bahrain

20 marzo – GP del Bahrain

27 marzo – GP dell’Arabia Saudita

10 aprile – GP d’Australia

24 aprile – GP Cina / Imola

8 maggio – GP Miami

22 maggio – GP di Spagna

29 maggio – GP di Monaco

12 giugno – GP del Canada

19 giugno – GP dell’Azerbaigian

3 luglio – GP di Gran Bretagna

10 luglio – GP d’Austria

17 luglio – GP di Francia

31 luglio – GP d’Ungheria

28 agosto – GP del Belgio

4 settembre – GP d’Olanda

11 settembre – GP d’Italia

25 settembre – GP di Russia

2 ottobre – GP di Singapore

9 ottobre – GP del Giappone

23 ottobre – GP del Messico

30 ottobre – GP degli Stati Uniti

13 novembre – GP del Brasile

20 novembre – GP di Abu Dhabi

Ti potrebbe interessare: La FIA sta valutando di modificare gli orari della F1 in caso di pioggia

Lascia un commento