in ,

Ferrari ibrida: la prima sarà la Ferrari Hy-kers

ferrari 599
La Ferrari da rossa diventerà verde.

In futuro ogni Ferrari avrà una versione ibrida. Per la prima bisognerà però attendere 3 o 4 anni. Per intanto è stata presentata al salone di Ginevra la Ferrari Hy-kers, Ferrari ibrida, costruita sulla base della 599 GTB Fiorano.

La soluzione ibrida, grazie al motore elettrico, sembra essere l’ideale per tagliare consumi ed emissioni ai bassi regimi, dove solitamente una supercar è poco efficiente. La riduzione potrebbe arrivare fino a 35%, consentendo a tutte le Ferrari di rientrare nei restrittivi limiti imposti dalle future normative sulle CO2.

Nei prossimi anni potrebbe capitare di vedere nelle città una rossa spinta dal solo motore elettrico, senza emettere alcuna sostanza inquinante e soprattutto nel massimo silenzio. Una rivoluzione che trova le sue origini nel monoposto della Formula 1 : la tecnologia montata a bordo del concept Ferrari deriva direttamente dal Kers utilizzato la stagione scorsa in Formula 1. In accelerazione l’auto può sfruttare, per qualche secondo, la potenza supplementare dei 100 cavalli del motore elettrico, accoppiato in maniera compatta nel cambio a doppia frizione F1.
L’energia all’elettrico arriva da un pacco di batterie al litio posizionato sotto il pianale, un aspetto che abbassa il baricentro della Ferrari, aumentando ulteriormente, se ce ne fosse bisogno, la sportività e migliorando la dinamica di guida.