in

Fiat Ducato

fiat ducato

Fiat Ducato è a metà strada tra un’automobile e un pulmino. Considerato veicolo commerciale è utilizzato per il trasporto merci. Nato nel 1981 in sostituzione del Fiat 242 è arrivato nel 2006 alla terza versione. Il Fiat Ducato in base ai pesi e ai restyling che ha subito viene nominato :

  • Fiat Ducato 10 (capienza 1 tonnellata)
  • Fiat Ducato 13 (capienza 1,3 tonnellate)
  • Fiat Ducato 14 (capienza 1,4 tonnellate)
  • Fiat Ducato Maxi (capienza di 1,8 tonnellate)

Le motorizzazioni partono dal 1.8 a benzina per la prima serie, mentre già dalla seconda, vista la richiesta di maggiori prestazioni, si parte dal 2.0 benzina e i cavalli da 69 diventano 100.

La seconda serie, oltre alla classica furgonatura, abbastanza diffuse sono anche le versioni adibite al trasporto persone (fino a 9 posti), le versioni combi con un abitacolo con sedili su due file ed un vano di carico leggermente ridotto nonché le versioni attrezzate ad usi specifici come per le ambulanze, che prevedono ad esempio batteria maggiorata e sospensioni posteriori diverse da quelle installate su tutte le altre versioni.

La seconda serie del Fiat Ducato subisce un restyling in cui, insieme all’estetica, viene cambiata qualcosa nella motorizzazione, portando i cavalli del modello più piccolino, il 2.0 benzina, a 110 cavalli.

La terza serie parte nel 2006, quando alla modifica dei gruppi ottici anteriori, rivolti verso l’alto, chiara ispirazione ai treni, e alla mascherina sul frontale, visibilmente più grande rispetto a quelle delle versioni precedenti, si aggiunge il modello Maxi potenziato, versione che non è più guidabile con la sola patente di categoria B, ma necessita della patente di categoria C, quella per autocarri.

One Comment

Leave a Reply

    One Ping

    1. Pingback:upnews.it

    Lascia un commento