in

Fiat: “L’addio di Ford Fiesta e Volkswagen Polo ci aiuta”

Lo ha detto Olivier Francois, numero uno della casa italiana

Nuova Fiat Panda 2024

FIAT è il grande specialista delle utilitarie del gruppo Stellantis. L’azienda italiana è da anni leader del segmento A europeo grazie al travolgente successo di 500 e Panda, un trend che a quanto pare continuerà con la nuova 500e, che è riuscita a diventare una delle auto elettriche più apprezzate nel vecchio continente a tempo di record.

L’addio imminente di Ford Fiesta e Volkswagen Polo favorisce il ritorno di Fiat nel segmento B

Nei suoi piani c’è però anche il reinserimento nel più redditizio segmento B, nicchia in cui non è presente dal 2018, anno in cui ha smesso di produrre la longeva Punto. Tutto indica che la prossima generazione della Panda passerà dagli attuali 3,69 metri a circa 4 metri, facendo il salto alla categoria superiore.

Ciò consentirà di lasciare la redditizia 500e come bandiera principale dell’azienda nel segmento A, mentre la Panda diventerà un’utility di segmento B a prezzi accessibili. Poiché FIAT condivide con Citroën il ruolo di marchio di accesso del gruppo Stellantis, la nuova Panda dovrebbe derivare dalla prossima C3, che sarà presentata il prossimo anno.

Olivier François, capo della FIAT, ha rimarcato in una recente intervista l’enorme importanza strategica che avrà il ritorno al segmento B. “Siamo super concentrati nel fare vetture per i segmenti A, B e C, ma con il motore, il carrozzeria e la giusta tecnologia.”

“Il fatto che non ci siano Ford Fiesta o Volkswagen Polo è semplicemente fantastico, perché è proprio quello il segmento a cui apparteniamo. È dove la gente si aspetta che siamo. Non sviluppiamo una nuova Punto dal 2013 circa, ma se chiedi ai clienti europei di nominare i loro migliori marchi del segmento B, FIAT è tra i primi tre. Dobbiamo tornare a possedere il segmento B e dobbiamo continuare a possedere il segmento A. Sappiamo perché gli altri se ne vanno e lo capisco: è più impegnativo”.

Fiat logo

Come la Citroën C3, la FIAT Panda avrà versioni 100% elettriche. Il suo prezzo indicativo sarà di circa 20.000 euro e quindi competerà con la Renault R5 e la Volkswagen ID.2. Sopra la Panda, FIAT dovrebbe avere due B-SUV: la nuova 600, lungo circa 4,10 metri, e la nuova Multipla, che andrà a 4,30 metri.

Ti potrebbe interessare: Fiat Barchetta: l’elettrica che dovrebbero assolutamente fare [RENDER]

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!