in

Fiat produrrà auto in Algeria in un nuovo stabilimento

Oggi è arrivata la firma dell’accordo alla presenza del CEO Carlos Tavares

Fiat logo

Il marchio Fiat, che fa parte del gruppo Stellantis, ha concordato oggi con l’Algeria di aprire una fabbrica nel Paese nordafricano per contribuire allo sviluppo del suo settore automobilistico, come annunciato in una dichiarazione diffusa nelle scorse ore dal gruppo automobilistico.

Fiat: nuovo stabilimento in Algeria dopo accordo tra Stellantis e governo algerino

L’accordo quadro è stato firmato dal capo di Stellantis per l’area Medio Oriente e Africa, Samir Cherfan, e dal Direttore della Cooperazione del Ministero dell’Industria algerino, Boussoussa Zineddine.

All’evento hanno partecipato il ministro dell’Industria algerino, Ahmed Zaghdar, e l’amministratore delegato del colosso automobilistico, Carlos Tavares, che hanno incontrato il primo ministro, Aimene Benagderrahmane.

L’accordo prevede un progetto per lo sviluppo di stabilimenti industriali in Algeria per la manutenzione dei veicoli post vendita e per i ricambi Fiat. L’obiettivo finale è anche lo sviluppo dell’intero settore automobilistico algerino, secondo la nota.

Fiat logo
Fiat che fa parte del gruppo Stellantis, ha concordato oggi con l’Algeria di aprire una fabbrica nel Paese nordafricano per contribuire allo sviluppo del suo settore automobilistico

“La firma di questo accordo è in linea con il ruolo storicamente svolto da Stellantis e dai suoi marchi nel mercato algerino. La qualità del dialogo in corso ci rende fiduciosi nelle prospettive di sviluppo del marchio Fiat, preparato a soddisfare le aspettative dell’algerino clienti”, ha detto il CEO di Stellantis Carlos Tavares, che era presente al momento della firma ad Algeri.

Ricordiamo che l’Algeria è diventata il principale fornitore di gas dell’Italia, sostituendo la Russia, nel contesto delle tensioni con Mosca dovute all’invasione dell’Ucraina.

Fiat entrerà quindi in un mercato in difficoltà. Infatti, dopo 8 mesi di attività nel 2022, le immatricolazioni  in Algeria (VP-LCV) sono scese del 48 per cento, a circa 18.000 unità. Vedremo dunque che novità arriveranno dall’Algeria per la principale casa automobilistica italiana nei prossimi giorni.

Ti potrebbe interessare: Nuova Fiat Panda 2024: ecco tutto quello che sappiamo sulla futura generazione, caratteristiche, design, motori, novità, prezzo

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!