in

Foxconn: auto elettriche in Arabia Saudita su piattaforma BMW?

Foxconn è in trattative con l’Arabia Saudita per creare una joint venture per la produzione di veicoli elettrici

Foxconn
Foxconn

Dal mondo dei motori arrivano interessanti indiscrezioni a proposito di Foxconn. A quanto pare, il famoso fornitore di Apple sarebbe in trattative con l’Arabia Saudita per creare una joint venture per la produzione di auto elettriche.

La mossa sarebbe un modo attraverso cui il paese punta a diversificare la sua economia legata troppo al petrolio. Lo riporta Automotive News. Il fondo di investimento statale dell’Arabia Saudita creerà una nuova società chiamata Velocity, che diventerà il principale azionista della joint venture.

Foxconn in trattativa per produrre auto elettriche in Arabia Saudita su piattaforma BMW

Foxconn metterà a disposizione tutta la sua esperienza e le sue conoscenze per produrre i nuovi veicoli elettrici, anche se la sua quota nel progetto sarebbe molto bassa. La nuova società, sempre secondo queste indiscrezioni, finirebbe per usare una piattaforma con licenza BMW per la produzione delle sue future auto elettriche. BMW ha anche precedentemente trasferito la licenza per la sua piattaforma X5 alla società vietnamita VinFast.

L’Arabia Saudita è da tempo interessata a diversificare la propria economia per evitare un’eccessiva dipendenza dal petrolio. La creazione dell’industria automobilistica faceva parte di questo piano, ma finora questi tentativi non hanno avuto successo.

Nel 2018, il Saudi State Investment Fund ha acquisito una partecipazione di controllo in Lucid Motors per incoraggiarla ad aprire un sito produttivo vicino a Jeddah. La fondazione ha anche assunto Boston Consulting Group per studiare modi per creare un’industria automobilistica elettrica domestica.

Il fondo saudita prevede inoltre di realizzare un impianto per la produzione di batterie, che entro il 2028 dovrebbe produrre 15 gigawattora all’anno.

Foxconn
Foxconn: secondo Automotive News potrebbe costituire una JV con l’Arabia Saudita per la produzione di veicoli elettrici

Foxconn è stata recentemente coinvolta nell’industria automobilistica con i suoi primi tre veicoli, Model C, Model E e Model T, sviluppati in collaborazione con la casa automobilistica taiwanese Yulon Motor Co Ltd. Il gigante tecnologico ha recentemente acquisito una ex fabbrica della startup Lordstown Motors negli Stati Uniti.

Ti potrebbe interessare: Foxconn presenterà i primi modelli il 18 ottobre, possibile collaborazione con Pininfarina