I costi del passaggio di proprietà veicoli storici usati

Con il termine passaggio di proprietà non si intende solo la compravendita di un veicolo usato che subirà il passaggio da un proprietario ad un altro ma anche l’insieme delle pratiche burocratiche che questa operazione comporta e che si effettuano principalmente all’ACI e Motorizzazione Civile.

Quando si acquista un veicolo usato – leggiamo all’interno della pagina ACI –  si deve autenticare la firma del venditore sull’atto di vendita entro sessanta giorni. Dopo l’autenticazione bisogna registrare il passaggio di proprietà all’unità territoriale Aci – Pubblico Registro Automobilistico PRA. Da questo ufficio noi riceveremo il certificato di proprietà digitale (CDPD) che aggiornerà una volta presentato la carta di circolazione presso l’ufficio provinciale della Motorizzazione Civile.

Quando si parla di passaggio di proprietà per veicoli d’epoca entriamo in regime agevolato che subisce le novità della Legge di Stabilità dal 1 gennaio 2015. Queste modifiche hanno ridotto notevolmente l’importo per il versamento IPT abbassato a 51,65 euro per gli autoveicoli e a 25,82 euro per i motoveicoli. I veicoli storici che subiscono questa agevolazione devono essere trentennali, ovvero compiere il trentesimo anno dalla data di prima immatricolazione e bisogna inoltre dimostrare l’uso non professionale del mezzo, quindi non deve essere intestato ad aziende o registrato per il trasporto professionale di oggetti o persone.

Da queste informazioni, possiamo elencare i costi burocratici applicati al passaggio di proprietà dei veicoli storici che insieme portano ad un importo totale  tra i 100 e i 150 euro. Quindi troviamo: gli emolumenti PRA, l’imposta di bollo per trascrizione PRA, i diritti MCTC, l’imposta di bollo per aggiornamento carta di circolazione, IPT fisso o variabile a seconda del modello auto o moto in vendita.

Ogni anno l’ASI e la FMI, Automotoclub Storico Italiano, aggiornano la lista dei veicoli di interesse storico, inserendo i modelli ultraventennali che subiranno l’IPT fisso delle due categorie motoveicoli o autoveicoli.

124 Risposte

  1. Gino ha detto:

    La notizia non è corretta.
    Il passaggio di proprietà si effettua presso uno sportello telematico dell’automobilista detto STA che può essere presso una motorizzazione, presso il PRA, presso una delegazione Aci e presso gli studi di consulenza privati. Gli atti devono essere fatti presso lo STA che li registra telematicamente presso i 2 registri (PRA E MOTORIZZAZIONE ) emettendo contestualmente ed immediatamente i documenti aggiornati. Anche per le storiche. Questa è la notizia corretta!
    Grazie per l’attenzione.

    • Staff ha detto:

      SI esatto. Ha saputo dirlo più esaustivamente.

    • fabrizio ha detto:

      non è possibile fare passaggi di proprietà presso la motorizzazione! per vari motivi… non possono fare autentiche di firma e poi non hanno la cassa quindi non possibile pagare in contanti o con carta.

    • Grazie Gino.
      SOno all’estero ed intendo comprare una moto storica con sidecar da tenermi nel Salento per quando vengo in vacanza. La moto e’ in Lombardia. Di che documenti avro;’ bisogno per il passaggio di proprieta’…e siccome torno a Lecce in moto: quanti giorni mi dovro’ soffermare in Lombardia prima che il venditore adempia ai seguiti di sua competenza ?
      Saluti e grazie
      Arturo

      • Staff ha detto:

        Salve,
        il costo del passaggio di proprietà di un mezzo d’epoca non è altissimo, non dovrebbe superare le 300 euro. Come documenti servono il certificato di proprietà, il libretto e i documenti personali di entrambi. La tempistica se è un’agenzia che lavora a regime dovrebbe essere di circa 3 giorni, ma consideri che a volte qualche documento si fa attendere di più.

    • enzo ha detto:

      MI SCUSI HO UN AUTO DICEMBRE 88; QUANDO POSSO FARE IL PASSAGGIO DI PROPRIETA AGEVOLATO? HA 29 ANNI

  2. ergis ha detto:

    le notizie dicono diverse cose, io vorrei comperare un mercedes ce 200 iscritto asi, e non so se rientra nelle agevolazioni di questa legge o meno, nelle agenzie mi è stato detto che mi costa sui 550 il passaggio! qualcuno mi puo aiutare?

    • Staff ha detto:

      Il prezzo agevolato per il passaggio riguarda soprattutto i mezzi trentennali. Ricordi comunque che la sua è un’autovettura con molti cavalli.

    • samuele ha detto:

      Buonasera, vorrei una informazione. Sto per acquistare un ape car 400 diesel.
      Risulta motocarro per trasporto cose. E del gennaio 1988, quindi 30 anni fatti.
      So che facendo un auto dichiarazione di uso non professionale , potrei pagare un passaggio agevolato con ipt ridotta.
      E vero? in questo caso pagherei pochissimo contro i circa 500 euro di passaggio poichè ha la portata di 750kg.
      Confermate? Grazie

  3. Gian ha detto:

    Un’informazione, avete sritto :Ogni anno l’ASI e la FMI, Automotoclub Storico Italiano, aggiornano la lista dei veicoli di interesse storico, inserendo i modelli ultraventennali che subiranno l’IPT fisso delle due categorie motoveicoli o autoveicoli.
    Questo significa che ci dovrebbe essere una lista di veicoli con piu di vent’anni ma meno di trenta che godono di un costo agevolato per il passaggio di proprieta?

  4. Gian ha detto:

    Io sto acquistando una lancia delta dell’ 89 già iscritta ASI, vedo che il modello è presente nella lista che mi avete allegato il Link, in aggenzia mi dicono che devo sostenere il costo del passaggio a pieno. Come mi devo comportare ?
    Grazie

  5. Staff ha detto:

    Purtroppo il costo del passaggio ridotto si ha solo per i mezzi che superano 30 anni, le hanno detto correttamente, su quello non c’è alcuna agevolazione. Se invece il mezzo fosse stato di 31 anni allora avrebbe pagato circa la metà

  6. Gian ha detto:

    Non capisco, allora mi sfugge qualcosa

  7. fabio ha detto:

    Buon giorno qualcuno mi può aiutare a capire se posso fare un passaggio di proprietà in giornata senza andare in agenzia ? Vi spiego : abito in prov di Pavia e sto x acquistare una moto d’epoca registrata al moto club .la moto si trova a Varese riesco a fare tutti i documenti in giornata o almeno in parte in modo che certifichi che la moto sia passata a me ?

    • Staff ha detto:

      Certo, ormai in giornata sbrigato tutto. Contatti un’agenzia di là e si faccia dire cosa portare sia lei che il venditore.

  8. nicola ha detto:

    Buongiorno, a breve dovrei fare il passaggio per una guzzi v35 dell’82, non registrata come storica, rientrando nelle agevolazioni quando potrebbe costare ? Grazie in anticipo.

  9. Daniele ha detto:

    Ma se la macchina è inscritta al registro asi, ma e ventennale! Il costo del passaggio è ugualmente agevolato?

  10. giovanni ha detto:

    ho l’impressione che la signora dello staff non abbia le idee chiare!
    vengo al dunque : auto con più di vent’anni e meno di trenta , presenti
    nel registro una volta dice che pagano metà il passaggio di proprietà
    e poco dopo dice l’opposto!!

    • Staff ha detto:

      Un’auto non iscritta ASI per avere un costo ridotto sul passaggio deve essere trentennale, altrimenti se iscritta ASI, ma con anni inferiori a 30 può comunque usufruire del costo ridotto. Chiaro? Non so se adesso l’ho spiegato un pò meglio…. a disposizione comunque.

      • giovanni scano ha detto:

        buongiorno , la mia auto è iscritta asi con regolare certificato dal 2013 dovendo venderla godrei della agevolazione se ho ben capito , leggendo la normativa del 2015 le ventennali sarebbero escluse da ogni agevolazione sbaglio ? grazie saluti

  11. Luca ha detto:

    Salve! Io ho intenzione di acquistare un veicolo iscritto al registro Fiat italiano (RFI) nella lista chiusa poco meno di 20 anni d’età, mi sono già informato che sarà con assicurazione ridotta ed esente da bollo. La mia domanda è al momento del trapasso sarà ridotto essendo iscritto al registro Fiat italiano (RFI)?? Grazie mille

  12. ivan ha detto:

    Son tutte balle, le notizie certe sono che se il veicolo a 30 anni ed un giorno, paghi 140 euro(indipendetemente dalla vettura ce una ipt fissa.) per fare tutta la trafila presso il Pra di appartenenza. Da non confondere con le succursali Aci. Per quanto riguarda auto dai 20/30 anni anche se iscritte Asi o similari non vi e piu’ alcuno sconto paghi x kw e citta’ di appartenenza.
    Asi e valevole solo a livello assicurativo e bollo in alcune regione.

    • Staff ha detto:

      Esatto il costo è ridotto a partire dai 30 anni, solo alcuni modelli con meno anni hanno particolari agevolazioni, ma ormai anche queste stanno levando.

  13. Simone ha detto:

    Spett.le Staff, sto acquistando una Lancia Delta LX del 1984, unico proprietario, molto molto ben tenuta (cellophane sui sedili!), mai restaurata. Vivo a Monza, l’auto è 1.3 benzina. Cosa dovrei andare a pagare tra bollo e assicurazione? Inoltre, visto che ha più di 30 anni, quali sarebbero i vantaggi di iscriverla in ASI? Grazie anticipatamente, Simone

  14. Gaetano ha detto:

    Salve, intendo vendere una A112 del 1984. Mi è stato detto che x poter presentare la pratica di passaggio proprietà è indispensabile che l’auto abbia passato la revisione. Corrisponde al vero? Regione Sicilia. Grazie

    • Staff ha detto:

      No. Può vendere il mezzo senza revisione, ma deve essere d’accordo l’acquirente. Possiamo chiederle a quanto sta vendendo la A 112? Ci faccia sapere

  15. Gaetano ha detto:

    Grazie, intorno ai mille euro.

  16. lorenzo ha detto:

    Buonasera,devo acquistare un vecchio 4×4 immatricolato
    Nel maggio. Del 1987
    Il suddetto veicolo è un autocarro 3 posti
    Io sono un privato
    E lo userò nel.tempo.libero
    Il passaggio è comunque ridotto?
    Grazie

  17. Gabriele ha detto:

    Buongiorno dovrei acquistare una bmw 520 iscritta asi quanto mi costa il passaggio di proprietà

  18. Massimo ha detto:

    Salve, sono interessato all’acquisto di un furgone del 1984 non iscritto ASI o FIVS. A quanto ammonta l’eventuale costo del passaggio di proprietà? L’iscrizione ASI o FIVS mi consente solo agevolazioni per bollo e assicurazione, oppure anche per il passaggio di proprietà? Grazie

    • Staff ha detto:

      Con l’iscrizione il prezzo del passaggio è inferiore a quello dei mezzi senza. Inoltre iscrivendo ASI o FIVS avrà la possibilità di stipulare assicurazione agevolata. Il bollo è ridotto a prescindere.

      • Staff ha detto:

        Il passaggio bisogna farlo due volte. Se l’ auto ha più di 30 anni i costi sono quasi dimezzati, ma sempre doppio passaggio deve fare.

  19. Giacomo ha detto:

    Salve dovrei vendere un autovettura d epoca a un signore ma questa autovettura è intestata a mio padre che è deceduto quanto mi costa il passaggio di proprietà ?

  20. Ottavio ha detto:

    Buongiorno
    Vorrei acquistare un auto del novembre 1987 posso già pagare la voltura ridotta?
    Grazie

    • Staff ha detto:

      Solo se il mezzo è Asi paga meno.

      • Roberto ha detto:

        Una piccola correzione che mi pare quasi d’obbligo, NON è necessario che il mezzo sia iscritto all’ASi. E’ sufficiente che sia un possesso di un CRS (certificato di rilevanza storica) emesso da un qualsiasi club associato ad un registro storico riconosciuto dal ministero dei trasporti.
        ASI è solo una delle associazioni che si occupano di questo, ma non è la sola.
        Inoltre per poter godere del passaggio di proprietà agevolato e del bollo ridotto, basta che il mezzo abbia 30 anni, non serve nessuna iscrizione. In taluni casi anche le assicurazioni si accontentano dei 30 anni senza la necessità di iscrizione.

  21. david ha detto:

    BUONASERA se posso permettermi vi consiglio di fare il pssaggio da voi recandovi in anagrafe con il proprietario e poi fate tutto da soli in motorizzazione.
    sicuramente se non avete del tempo libero sarete costretti a prendere mezza giornata di permesso ma se vi dico che facendolo in agenzia si spendono dai 100 ai 150 euro se non di più in più rispetto a farlo da voi. …
    Fatevi due conti.
    Attenti però ai giorni che la motorizzazione dedica ai privati che non è lo stesso delle agenzie ( di solito martedì agenzie e giovedì privati) ma telefonate e chiedete info è meglio.
    Inoltre fate attenzione ai tempi , nel senso che andate in motorizzazione e fate la fila arrivati al vostro turno il personale vi darà un Modulo do compilare con vostri dati e quelli dell’auto ( Chiedetene due in caso di errore trascrizione ) , più una lista tra fotocopia documento e vaglia da compilare e pagare alle poste ( portatevi il libretto dell’auto dietro perché il passaggio varia a seconda dei cv/ kw ) e chiedete all’operatore che prezzi inserire nei vaglia ( probabilmente lo farà in automatico ma non si sa mai.
    A questo punto dovete andare a fare fotocopie , compilare e pagare i vaglia postali oltre alla fila in posta , compilare il modulo con i vostri dati e quelli dell’auto ( fatelo con calma potrebbe non risultare semplicissimo per la prima volta e se in dubbio non tralasciare di scrivere qualcosa tanto l’operatore deve controllarlo e lo compilera per bene lui. Ma non portarlo in bianco altrimenti vi manda affanculo.
    Insomma compilato il modulo e fatto tutto recatevi in motorizzazione entro l’orario di chiusura probabilmente le 12:00.
    Secondo me è difficile riuscirci in una mattinata quindi chi non ha tempo per evitare di perdere due mattine può mandare un parente , amico , conoscente a ritirare moduli e info e quando tutto pronto andare il giorno dedicato ai passaggi di proprietà per privati di persona perchè dovete firmare per intestarvi il mezzo.
    La prezzi dovrebbe essere la stessa anche per moto ecc….
    Qualche punto probabilmente risulterà poco chiaro probabilmente perché mi sono dilungato troppo. Chiedete se qualcosa non è chiara e comunque in questi giorni mi tocca fare tutta questa trafila perchè ho appena acquistato un’auto anch’io.

  22. david ha detto:

    Ciao roberto mi sembra che tu mastichi un po l’argomento è ti chiedo:ho appena preso una 106 del 1996 , avendo 21 anni vorrei sapere se ci sono assicurazioni che me la assicurano ( scusa il gioco di parole) con agevolazioni anche se non è iscritta a nessun registro storico.
    Ti spiego meglio attualmente ho una panda young 1.1 del 2002 (vecchio modello) e pago 350 euro di assicurazione l’anno con unipol in provincia di L’Aquila, per la 106 1.0 pagherei più o meno la stessa cifra visto che come cv/kw sono li.
    per l’appunto una assicurazione d’epoca mi costerebbe 180 piu o meno credo però devo fare tutta la trafila per I scriverla ( quindi portarla allo stato originale ed in condizioni “impeccabili” , foto richiesta e documenti .. che in questo caso potrei far fare al club dove mi iscrivo ) abbonamento annuale club 50? Revisione tutti gli anni 70 ?
    E poi l’auto posso usarla solo ai raduni?
    Spero di essere stato chiaro.
    Comunque voglio sapere se ci sono assicurazioni che mi vengono incontro con il prezzo vista l’età senza mettere in mezzo club o chi per loro.
    Grazie mille

  23. alberto benedini ha detto:

    buon giorno.
    sono residente in lombardia,sto trattando una VW Corrado 16V 1800cc del 1990 iscritta ASI
    quanto pagherei di passaggio? grazie.

    • Staff ha detto:

      Il passaggio di un veicolo iscritto all’Asi ha costi ridotti, pagheràero di 500 euro, forse intorno alle 350 per il suo mezzo

  24. massimo ha detto:

    salve vorrei sapere come posso iscrivere la mia futura auto all Asi..è quanto pagherò per il passaggio ..per una maserati granturismo s

  25. Carlo ha detto:

    Buonasera
    Risiedo all’estero e sono iscritto AIRE. Ho visto un Fiat 500 iscritta ASI che vorrei acquistare e tenerla in Italia quando torno in vacanza. Posso acquistarla e intestarla a me, mantenere l’iscrizione all’ASI e sottoscrivere una copertura assicurativa abitando io all’estero?
    Grazie mille

    • Staff ha detto:

      A nostro sapere può farlo. Prima di acquistare l’auto contatti la compagnia assicurativa con la quale è assicurata l’auto e chieda chiarimenti.

  26. Massimo ha detto:

    Salve una domanda, ma per un passaggio di proprietà di una vespa storica del 59, cilindrata 150 a quanto ammonterebbe la cifra? E poi per il bollo, come è la normativa in vigore. Grazie.

  27. Salva ha detto:

    Ho appena acquistato una 500 d epoca. Ma la signora è anziana e nn può venire al PRA . Che faccio ?
    Grazie

    • Staff ha detto:

      Deve fare la procura a vendere a un parente o un prossimo. Al pra le sapranno dire esattamente che moduli far firmare alla signora. Le chiediamo, giusto per curiosità, a che cifra ha acquistato la 500? Grazie.

  28. pasquale ha detto:

    buongiorno voglio acquistare una jeep cj 5 5.9 v8 del 79…ha circa 180 kw e 250 cv,sapete dirmi piu o meno quanto costa il passaggio di proprieta?
    grazie saluti

  29. Alberto Bartolini ha detto:

    devo fare passaggio proprietà presso STA di una Fiat 500R del 1974.

    1^ domanda: deve essere presente anche il venditore oppure sono sufficienti i suoi documenti ?
    In tal caso serve anche una autocertificazione o analogo del venditore ?
    2^ domanda: il libretto di circolazione viene ritirato oppure arriva successivamente l’etichetta adesiva da apporre sopra?
    3^domanda: per avere riduzione del IPT leggo che , l’interessato, deve farne espressa richiesta sulla nota di presentazione al Pubblico Registro Automobilistico (PRA) indicando gli estremi di legge (art. 63, comma 4, della L. 342/2000).Esiste un fac simile di tale richiesta ?
    Mi confermate che il costo totale si aggira sui 150 € ?

    Grazie per la gentilezza di rispondere

    • Staff ha detto:

      1) deve essere presente il proprietario oppure un parente con procura a vendere
      2) Il libretto viene sostituito
      3) per la richiesta deve farsi dare il modulo alla motorizzazione o al Pra. SI il costo è circa 150 per la riduzione

  30. vilma ha detto:

    Io ho una moto del 12 07 1984 intestata a mio padre che però è deceduto e siamo tre figli x fare sucessione quanto mi costa ? La moto la vorrebbe però usare mio figlio che sta facendo patente è una vespa px 150 dobbiamo fare un ulteriore trapasso ?grazie

    • Staff ha detto:

      Dovete fare il passaggio dal defunto a voi tre fratelli e da voi tre a suo figlio. Il costo è di circa 250 euro a passaggio.

      • roby ha detto:

        io posseggo una van clee del 1990 lo acquistata da privato nel 2004 facendo solo la trascrizione sul cdp ,ho dovuto spostarmi x motivi di lavoro e la macchina e rimasta ferma ,ma nel mentre l intestatario del libretto e morto e i sucessori non sapendo del mezzo hanno fatto la perdita di possesso ,ora loro non ci sono x che lavorano in australia ,io devo vendere il mezzo perche non mi serve ,come posso fare e quanto costerebbe ora .Ringrazio anticipatamente

  31. maurizio ha detto:

    buona sera, dovrei acquistare una Renault 4 tl 950 del 1987 con impianto gpl e iscrizione asi ma sono ancora confuso su quello che devo fare ( cambio intestazione asi e costi con relativi certificati ecc.), inoltre non riesco a trovare informazioni precise sull’ assicurazione , passaggio di proprietà e tassa di circolazione. Potete aiutarmi a fare chiarezza ? Grazie.

    • Staff ha detto:

      La prassi è come quella di un’auto moderna, solo che il costo sarà ridotto e dovrà farla alla motorizzazione o presso agenzia. L’assicurazione sarà di un centinaio di euro, in quanto agevolata, e dovrà farla presso compagnie assicurative convenzionate, presentando l’iscrizione al club Asi. Presso l’Asi dovrà fare il cambio intestazione, sui costi non sappiamo dirle, ma dovrebbero essere irrisori. Per quanto riguarda il bollo, non lo paga se l’auto è trentennale, altrimenti si. Nel suo caso la macchina ha trent’anni e per legge dovrebbe pagare solo la tassa di circolazione che sarebbe di circa 27 euro.

  32. Fiore ha detto:

    Buona sera sto per acquistare una Audi a6 del 1995 tdi quando verrebbe il passaggio di proprietà?grazie

  33. Beppe ha detto:

    “Ogni anno l’ASI e la FMI, Automotoclub Storico Italiano, aggiornano la lista dei veicoli di interesse storico, inserendo i modelli ultraventennali che subiranno l’IPT fisso delle due categorie motoveicoli o autoveicoli.”
    E’ un’inesattezza: non esiste nessuna lista di veicoli di interesse storico stilata dall’ASI o dall’FMI.

  34. Andrea ha detto:

    Salve, vorrei un informazione se possibile; Se acquisto un’auto iscritta ASI (in Piemonte) ma con meno di 30’anni, il costo del passaggio viene calcolato normalmente in base alla tabella basata sui kw o ci sono agevolazioni? Grazie in anticipo, saluti.

  35. Roberto ha detto:

    Salve, sto per acquistare una AUDI 100 del ’92 iscritta ASI. Sapreste dirmi quanto costa il passaggio in provincia di Mantova e in provincia di Massa-Carrara? Sapreste anche dirmi se costa meno all’ ACI o direttamente al PRA?
    Grazie.

  36. Adriano ha detto:

    Buongiorno.devo acquistare un mercedes w126 del 1988.130kw e 3000cc di cilindrata.l’auto ha già il certificato ASI ma dunque non è trentennale.paghero comunque il passaggio di proprietà risotto?

  37. Mirko ha detto:

    Buongiorno, ho fatto il trapasso in comune per una a112 da 44cv del 77 iscritta asi.
    Ora per autenticare il passaggio sia in aci che al pra mi hanno chiesto 260 euro.
    E corretto??

  38. Alfredo ha detto:

    Salve, sto per acquistare una motocicletta a Catania che ha superato i 30 anni da poco,il proprietario mi dice che le delegazioni aci chiedono da 150€ a 180€ …un mio amico ha acquistato una moto anche di oltre 30 anni di cilindrata maggiore a Messina e ha pagato 141€…quanto pagherò se vado di persona all’Aci o motorizzazione?Grazie, saluti

  39. Alfonso ha detto:

    Salve, sto per acquistare una vespa p150x del1978, quando mi costerà il passaggio di proprietà? Regione Sicilia. Cordiali saluti.

  40. Alberto ha detto:

    Buongiorno, sono intenzionato ad acquistare un’Ape Car del 1974, che non userò per motivi professionali in quanto sono un insegnante. Il passaggio di proprietà ridotto, in quanto ultratrentennale e adibita a uso non professionale, implica l’azzeramento della portata?
    Grazie

    • Staff ha detto:

      No, il passaggio lo paga ugualmente ridotto

      • Alberto ha detto:

        Grazie della consulenza, mi farò forte anche della vostra risposta allo sportello del PRA, che, per godere dell’ IPT ridotta del suddetto motocarro ultratrentennale, aveva sostenuto il necessario azzeramento della portata.

  41. Alberto ha detto:

    Grazie della consulenza, mi farò forte anche della vostra risposta allo sportello del PRA, che, per godere dell’ IPT ridotta del suddetto motocarro ultratrentennale, aveva sostenuto il necessario azzeramento della portata.

  42. Guglielmo ha detto:

    Buongiorno, sto valutando l’acquisto di una vettura di 21 anni con certificato asi e CRS. Disponendo del numero di targa, esiste un modo per controllare che la vettura sia regolarmente iscritta e che gli attestati non siano contraffatti? Nella regione Emilia Romagna il bollo lo paga ridotto o per intero?

    • Staff ha detto:

      Basta andare all’Asi e chiedere un controllo sul mezzo. Per lo sconto bollo a noi non risulta, ma ci faccia sapere se ci sbagliamo

  43. Luca ha detto:

    Buonasera, sono residente in Lombardia e vorrei acquistare un’Alfa gtv v6 (148kw) del 1997 iscritta ASI. Se ho capito bene dovrei poter avere agevolazioni sul passaggio di proprietà e sull’assicurazione, ma non sul bollo auto. E’ corretto? Potresti stimarmi la spesa?
    Vi ringrazio in anticipo per il vostro aiuto.

  44. tani ha detto:

    buonasera Mercedes sl 300 24 v anno 1992, uscitta asi e con certificato di rilevanza storica. quanto pago di passaggio?? grazue

  45. Steve ha detto:

    Sto vendendo una jeep grand cherokee zj 1996 quadra track limited 4.0 v6 135 kw/ iscritta asi dal 2016
    Quanto è il passaggio?

  46. Staff ha detto:

    Provi a chiedere in una delegazione Aci. Essendo ventennale e no trentennale è probabile che il prezzo sia superiore nella sua regione.

  47. Michele ha detto:

    Salve, sto per acquistare una MB 200E del 1991 iscritta ASI:

    1) quanto costerà il trapasso?
    2) quanto pagherò di assicurazione RC auto all’anno?
    3) ho diritto al bollo ridotto o pagherò in base ai kw?

  48. Simone ha detto:

    Salve

    Sono interessato all acquisto di veicolo asi immatricomato febb 1989 ma presente nelle auto con alto valore storico. É uma range rover lassic 3.5. Abito in emilia romagna. Quanto coserà il passaggio di proprietà? Ps il passaggio lo posso fare al pra facendo la fila per mezza giornata oppure ci sono uff alternativi per stipulare comunque in giornata? Grazie

    • Staff ha detto:

      Se il mezzo è iscritto asi pagherà sulle 250 euro. Se non lo è pagherà il costo di un passaggio normale in base a kw e altro. Può farlo al pra o presso delegazione aci

  49. Nino Tribunella ha detto:

    Buonasera, sto trattando un’autocarro Toyota land cruiser 2400 td, sono residente nella provincia di Palermo, il mezzo si trova in Sardegna, quanto costerebbe il passaggio di proprietà ? Grazie.

  50. Manuele ha detto:

    Salve, dovrei fare il passaggio di proprietà ad un veicolo di 25 anni con attestato di rilevanza storica e collezionistica, in una agenzia ACI del Lazio mi hanno chiesto 1170 euro.
    Essendo il veicolo ventennale e con gli attestati io mi sarei aspettato di dover pagare una cifra molto più bassa.
    Potreste indicarmi se è giusta oppure no?

  51. Alberto ha detto:

    Dunque ricapitolando: il passaggio di proprietà si paga per intero in tutta Italia per qualunque auto di età inferiore ai 30 anni, anche se iscritta ASI e con certificato di rilevanza storica e collezionistica. I bolli sono ridotti per qualunque auto sopra i 29 anni in tutta Italia. Godono di esenzione di tassa di proprietà (con pagamento di bollo di circolazione se si circola pari a poche decine di euro) le auto tra i 20 e 29 anni di residenti in Emilia Romagna e Lombardia purchè iscritte ASI e con certificato di rilevanza storica e collezionistica. Correggetemi se ho sbagliato qualcosa.

    • Staff ha detto:

      Esatto

      • diego ha detto:

        scusate ma non ho ben capito….il passaggio si paga ridotto o no per un auto con meno di 30 anni? é iscritta all’asi dal 2012
        è del 1991 e all’acquisto mi costò 800 euro….vendendola il prezzo ha delle variazioni!!il tutto in lombardia.Grazie

  52. Marco ha detto:

    Salve, io devo acquistare una moto 125 cc , 11 kw a libretto! immatricolata nel febbraio 1998! essendo ventennale e moto, il costo del passaggio è ridotto?? o come nelle auto servono 30 anni?!?! all incirca quanto verrei a spendere? grazie

  53. Marco ha detto:

    Salve, io devo acquistare una moto 125 cc , 11 kw a libretto! immatricolata nel febbraio 1998! essendo ventennale e moto, il costo del passaggio è ridotto?? o come nelle auto servono 30 anni?!?! all incirca quanto verrei a spendere? grazie

  54. Flavi ha detto:

    Buongiorno Gentilmente chiedo una informazione: Toyota bj diesel 66 kW autocarro del 1985 lo devo prendere da privato a privato che sono io ha quindi 32 anni il passaggio lo pago agevolato ? Grazie Flavio da Torino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *