in

La nuova targa dei motorini

targa motorino

targa motorinoRicordate la vecchia targa dei ciclomotori dagli angoli smussati?

Ebbene, questa targa non esisterà più, e la sua sostituzione include anche delle procedure che riguardano il rilascio di un nuovo libretto.

La nuova normativa prevede l’annotazione di tutti i dati relativi alla proprietà nell’Archivio Nazionale dei Veicoli, solo ai fini di notizia in modo da rendere possibile l’individuazione del responsabile della circolazione.

Per i ciclomotori immatricolati prima del 14 luglio 2006, i proprietari potevano circolare con:

CIT, ovvero il contrassegno di idoneità tecnica, o il cosiddetto Librettino, che identificava Numero Telaio e Caratteristiche Costruttive del ciclomotore;

TARGHINO, ovvero il contrassegno di identificazione del ciclomotore, che identificava il responsabile della circolazione e non era legato al ciclomotore.

In pratica, il librettino non era intestato al proprietario e di conseguenza non vi rimaneva traccia di chi fosse il proprietario precedente. La targhetta del motorino era quindi intestata a colui che la richiedeva, mentre l‘assicurazione veniva fatta sul numero di telaio.

Con la nuova normativa il motorino dovrà essere collegato al nuovo libretto, cha avrà forma e sostanza di un normale libretto auto/moto, e nel quale comparirà il nome del proprietario precedente, oltre che a data e ora di trasferimento della proprietà.

Al momento della cessione del motorino la targa rimarrà alla persona ex proprietaria, mentre si dovrà procedere all’aggiornamento del libretto e fare richiesta per il rilascio della nuova targa che ivi comparirà.

I numeri e lettere della targa non saranno più 5, ma saranno 6. E i tempi per richiedere la nuova targa variano in base al numero iniziale della vecchia targa. Tutto il procedimento però deve essere effettuato entro il 13 febbraio 2012:

per i numeri 0, 1, 2 la richiesta targa andava fatta entro il 1 giugno 2011;

per i numeri 3, 4, 5 entro il 31 luglio 2011;

per i numeri 6, 7, 8 entro il 29 settembre 2011;

mentre per il numero 9, la richiesta andava fatta entro il 28 novembre 2011.

Il costo della procedura si aggira intorno ai 60 euro.