in

La Subaru da rally guidata da McRae e Sainz è tornata al suo antico splendore

A volte dall’oblio si può anche venir fuori. È questo il caso di una mitica Subaru Impreza, guidata da Colin McRae e anche da Carlos Sainz Sr

Subaru Impreza

A volte dall’oblio si può anche venir fuori. È questo il caso di una mitica Subaru Impreza, guidata da Colin McRae e anche da Carlos Sainz Sr. che è stata salvata da una fine immeritata e riportata al suo vecchio splendore. D’altronde una Subaru Impreza che ha preso parte al Mondiale Rally fra le mani di due icone assolute come possono essere lo stesso Carlos Sainz Sr. e Colin McRae è destinataria di un valore a dir poco elevato.

Questo perché entrambi i nomi fanno il paio con la leggenda: Colin McRae è stato un mito dei rally, morto sin troppo presto, e altrettanto mitico lo è stato anche Carlos Sainz Sr. che continua a correre e vincere nei raid. Ma l’appeal che produce una vera Subaru, ovvero una Subaru Impreza, non ha prezzo nemmeno oggi.

La Subaru Impreza rimessa a nuovo è stata venduta ad oltre 300mila euro

Sebbene oggi la Subaru Impreza in questione sia stata venduta a oltre 300mila euro in Austria grazie ad un’asta di Lloyds Auctions, la vettura che ha corso fra il 1994 e il 1996 oggi riverniciata nella sua livrea originale rischiava di intraprendere una brutta fine. La Subaru Impreza già guidata da McRae e Sainz Sr. è stata infatti salvata in extremis.

Subaru Impreza

La vettura era stata abbandonata all’interno di un deposito nello Stato di Victoria, in Australia, e ancora oggi deve essere rimessa in sesto completamente. Secondo quanto dichiarato dal CEO di Lloyds Auction, il valore della Subaru Impreza ex McRae e Sainz poteva fare in modo che questa fosse venduta ad un prezzo di circa un milione di dollari australiani. Chi l’ha portata a casa alla metà del prezzo avrà tra le mani una pseudo miniera d’oro.

Subaru Impreza
A sinistra la Subaru Impreza prima dell’asta in condizioni proibitive

La Subaru è stata acquistata sfruttando i Bitcoin secondo un approccio decisamente innovativo. Tuttavia il rischio era quello di mettere in vendita una vettura dal valore quasi inestimabile senza sapere che questa fosse una Subaru Impreza appartenuta a due campioni memorabili del Mondiale Rally: l’attenta valutazione che ha preceduto l’asta ha permesso di risalire alla sua storia. L’Impreza è infatti risultata originale e registrata da ICAARS e Possum Bourne Motor Sport. La speranza è che adesso l’acquirente possa riportare la vettura ai fasti di un tempo dedicandole la cura che merita.

Il fatto che la Subaru Impreza disponga della targa L555 BAT prevede un ragionamento di dubbio comunque lecito sul numero di telaio. La medesima targa veniva usata da Prodrive e Subaru per vetture dotate di telai differenti. La Subaru venduta da Lloyds Auctions è infatti la numero di telaio #94006 che condusse al terzo posto al Rally di Monte Carlo del 1994 Carlos Sainz con la targa L555 REP. Dopo il Bank Utama Rally Indonesia del 1996 della vettura si persero le tracce.

Lascia un commento