Lamborghini Aventador Ultimae: l’ultima della specie

La versione che porta a termine l’ultimo capitolo della Lamborghini Aventador dispone di ben 780 cavalli erogabili e prestazioni da vera supercar visto che abbina il comparto prestazionale della SVJ, destinata alla pista, con l’importante dinamica della Aventador S. Prodotta in edizione limitatissima ovvero a sole 350 unità coupé e 250 roadster.

La vettura, presentata nelle scorse settimane da Stephan Winkelmann, è stata diffusa utilizzando queste importanti parole: “la Aventador era destinata a diventare un classico fin dal suo lancio e l’Aventador LP 780-4 Ultimae è l’espressione più straordinaria della combinazione di un design senza tempo e di soluzioni tecniche”. La Aventador è divenuta un must della gamma Lamborghini e questa evoluzione finale sarà apprezzatissima soprattutto dai collezionisti. D’altronde la Lamborghini Aventador Ultimae possiede 40 cavalli in più rispetto all’ultima evoluzione della Aventador S e anche 10 più della SVJ.

Lamborghini Aventador Ultimae

Lamborghini con la Aventador Ultimae vuole porre in essere una celebrazione specifica in grado di ragionare sulle qualità uniche insite nel proprio DNA. Il dodici cilindri aspirato, mitico propulsore di Sant’Agata Bolognese, viene abbinato alla trasmissione robotizzata monofrizione che caratterizza da sempre le Aventador grazie anche alla impressionante brutalità introdotta in fase di cambiata di marcia. D’altronde la Lamborghini Aventador rimane un oggetto del desiderio dal design unico, estremo e fortemente attuale ancora oggi: la Aventador Ultimae abbina i dettagli della Aventador S a quelli della SVJ: non c’è l’ala al posteriore, ma piuttosto viene introdotta un’ala mobile che interviene soltanto quando è necessario.

La Lamborghini Aventador Ultimae introduce innovazioni tecniche introdotte sulla Aventador S a cominciare dalle quattro ruote sterzati e dalla modalità di guida configurabile EGO, utile per poter scegliere indipendentemente la risposta di propulsore, cambio, sterzo e assetto: rivisitata completamente anche la taratura dei controlli elettronici utilizzato i parametri provenienti dalla SVJ. I 780 cavalli del V12 esprimono 720 Nm di coppia, valori che la trazione integrale scarica a terra con maggiore tranquillità: in questo modo la Lamborghini Aventador Ultimae impiega appena 2,8 secondi per compiere il classico 0-100 km/h quindi 8,7 secondi per raggiungere i 200 km/h da fermo, mentre il dato massimo raggiungibile è pari a 355 km/h.

Lamborghini Aventador Ultimae

Con la Aventador Ultimae, Lamborghini introduce il vero canto del cigno della propulsione tradizionale che da ora in poi sarà affiancata da elementi elettrici

La verniciatura della Lamborghini Aventador Ultimae è una tonalità bicolore in grigio con dettagli, come il profilo dello splitter e le pinne anteriori, in Rosso Mimir Opaco. Ma il programma di personalizzazione Ad Personam permette ad ogni acquirente di personalizzarla a piacimento: sia dentro che fuori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.