in

Leclerc consiglia George Russell sulla sua nuova sfida alla Mercedes

F1
F1

Nonostante sia arrivato un po’ in ritardo per la stragrande maggioranza del paddock, George Russell condividerà il box con Lewis Hamilton in Mercedes la prossima stagione, una grande sfida che comporterà anche una grande pressione per il pilota britannico, una delle chiavi principali che dovrà imparare a gestire.

Anche se è vero che non è del tutto simile, Charles Leclerc è arrivato alla Scuderia Ferrari nella stagione 2019 per condividere un box con Sebastian Vettel, pilota che aveva vinto né più né meno di quattro titoli in Formula 1. Ora, dopo aver vinta questa sfida, vuole mandare un consiglio al suo amico George Russell.

Tanto per cominciare, il pilota monegasco non ha mai dubitato che George Russell sia uno dei piloti destinati ad essere al vertice della griglia nel futuro della categoria e che, inoltre, abbia il talento e la mentalità necessari per affrontare una sfida come quella che avrà nel 2022 con Mercedes e Lewis Hamilton: ” George sa cosa deve fare ” .

Detto questo, Charles Leclerc ha spiegato cosa significa per loro (giovani piloti) avere un’opportunità di questo calibro: “È una grande opportunità per lui ed è in una posizione molto buona, sarà un po’ simile a quello che ho vissuta con Sebastian Vettel. Sono venuto in Ferrari al fianco di un pluricampione del mondo e ovviamente, per noi giovani, è una grande opportunità per dimostrare cosa sappiamo fare ” .

Infine, Charles Leclerc ha voluto mandare qualche consiglio al compagno in griglia e ha indicato la pressione, uno degli aspetti più difficili da gestire in Formula 1: “D’altronde condividere un box con piloti come questi ci permette anche di imparare dai migliori. Quindi sì, l’unico consiglio è che devi solo goderti il ​​tuo tempo lì e anche che non dovresti sforzarti troppo . ”

Ti potrebbe interessare: Leclerc resta alla Ferrari: sempre più probabile il rinnovo del contratto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *