in

MAHLE supporta Liebherr nello sviluppo di motori

MAHLE supporta Liebherr Machines Bulle SA nella sua ricerca volta allo sviluppo di motori a combustione interna alimentati a idrogeno

MAHLE
MAHLE

MAHLE Powertrain, il fornitore di servizi di sviluppo del fornitore automobilistico MAHLE, supporta Liebherr Machines Bulle SA nella sua ricerca volta allo sviluppo di motori a combustione interna alimentati a idrogeno. Il loro lavoro prevede l’uso del sistema di accensione a getto precamera (MJI) di MAHLE.

I test sui motori hanno dimostrato che utilizzando questa tecnologia, la miscela di idrogeno e aria può essere accesa e bruciata con un elevato rapporto di compressione, il che rende il processo di combustione molto efficiente e stabile. Ciò apre la strada all’utilizzo dell’idrogeno generato in processi climaticamente neutri in applicazioni pesanti e fuoristrada, come escavatori, veicoli cingolati e pale gommate.

“L’uso dell’idrogeno come combustibile per la combustione ha il potenziale per rendere rapidamente climaticamente neutre molte applicazioni per impieghi gravosi e fuoristrada”, afferma Peter Wieske, Direttore Corporate Advanced Engineering di MAHLE. “Un gran numero di studi negli ultimi decenni ha dimostrato che l’idrogeno può essere utilizzato senza problemi nei motori a combustione interna”.

“L’esperienza dei team di ingegneri di Liebherr nella combustione dei motori fuoristrada e nella ricerca sui combustibili alternativi è stata fondamentale in questo progetto”, aggiunge Bouzid Seba, responsabile del presviluppo presso Liebherr Machines Bulle. Sottolinea l’approccio aperto di Liebherr a tutte le tecnologie, per cui l’azienda esplora vari metodi di conversione dell’energia e i combustibili più adatti a loro.

“La sfida è fermare il battito del motore e l’accensione prematura senza ridurre il rapporto di compressione e quindi l’efficienza e la resa delle prestazioni. I nostri test congiunti suggeriscono che abbiamo trovato la soluzione giusta con MAHLE Jet Ignition”, osserva Mike Bunce, Head of Research per MAHLE Powertrain US.

Per ottenere un funzionamento stabile con un elevato rapporto di compressione, evitando colpi e preaccensioni del motore, i motori a idrogeno devono essere azionati con una grande quantità di aria in eccesso. L’energia di una candela convenzionale non è sufficiente per accendere una tale miscela. MAHLE Jet Ignition risolve il problema bruciando una piccola quantità di miscela infiammabile in un cilindro precamera.

Il plasma di gas risultante viene fatto passare attraverso piccole aperture nella camera di combustione principale e, grazie al suo alto contenuto energetico, accende rapidamente e in modo uniforme la miscela di gas principale. I test con i motori H966 e H964 di Liebherr hanno fornito risultati eccellenti in termini di velocità di combustione, prestazioni ed emissioni.

MAHLE ha tradizionalmente una forte esperienza nella gestione dell’aria, nella filtrazione, nella gestione termica e nell’elettronica di potenza. Il gruppo tecnologico con sede a Stoccarda ha già circa 100 dipendenti che lavorano su progetti relativi all’idrogeno. MAHLE è un fornitore di veicoli a celle a combustibile da oltre dieci anni e gestisce un centro di test dell’idrogeno su un sito di 1.400 metri quadrati a Stoccarda. In qualità di membro del Consiglio dell’idrogeno, si batte anche a livello politico per l’espansione della tecnologia dell’idrogeno.

Ti potrebbe interessare: MAHLE diventa partner tecnologico di DTM Electric