in

Musk: “ancora petrolio e gas nel breve termine oppure la civiltà crollerà”

Il numero uno di Tesla, Elon Musk, ha ammesso che il petrolio e il gas sono essenziali nel breve periodo, altrimenti la civiltà crollerà.

Elon Musk tesla Model 3

In un raro slancio di realismo, il visionario tycoon sudafricano Elon Musk ha ammesso, durante la conferenza sull’energia di ONS Foundation, in corso in Norvegia, che nel breve termine bisognerà puntate ancora su petrolio e gas. In caso contrario, infatti, la civiltà finirebbe per crollare. Nel corso dell’intervento, il numero uno della Tesla ha espresso le proprie considerazioni circa il tema delle fonti rinnovabili, evidenziando alcune criticità della transizione, a cominciare dalle lunghe tempistiche.

Musk non nega la necessità di petrolio e gas

Tesla blu

Il momento attuale attraversato dal mondo dei motori e non era impensabile fino a qualche tempo fa. Oggi ne parlano di continuo, giorno e notte, i maggiori organi di informazione, sulla base delle stime, a dir poco preoccupanti, degli esperti in materia. Il conflitto scoppiato in Ucraina per l’invasione dell’esercito russo, su ordine di Vladimir Putin, ha mandato la società occidentale in tilt.

Le notevoli risorse della Russia sono state messe al bando dall’Unione Europea, in risposta ai piani bellici di Cremlino. Anche l’Italia, a cominciare dal presidente del consiglio uscente Mario Draghi, ha spinto in tale direzione, pressoché obbligata. Stare al giogo di Mosca avrebbe significato avallarne le atrocità commesse nello Stato di Volodymyr Zelensky. Un’opzione, per ovvie ragioni, non contemplabile, a dispetto della situazione a dir poco critica sul fronte energia.

Tesla

Le affermazioni rilasciate da Elon Musk permettono di mettere a fuoco lo scenario geopolitico. Una delle sfide principali che il pianeta abbia mai dovuto affrontare è la transizione verso l’energia sostenibile e verso un’economista sostenibile, ha commentato il businessman, pronto a evidenziare la stretta connessione tra i due temi.

Ecco perché, in parallelo allo sviluppo di fonti di fonti a basso o zero impatto sull’ambiente, i Paesi avranno il compito di andare avanti a estrarre gas e petrolio per sostenere la civiltà. Il patron della Tesla si è più volte dichiarato favorevole a una spinta sul nucleare, anche in un tweet rilasciato poche ore prima del meeting andato in scena sul suolo scandinavo.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!