NIO annuncia il raddoppio della produzione di tutti i suoi modelli elettrici

Il successo di NextEV / NIO in Cina e la sua imminente espansione nel mercato europeo ha portato la giovane azienda orientale a decidere di raddoppiare la propria produzione nel mercato nazionale, che fino ad ora era stimato in 120.000 unità all’anno.

Per ora, NextEV assembla tutti i suoi modelli in un unico stabilimento, gli stabilimenti JAC Motors di Hefei , in Cina, poiché hanno deciso di subappaltare l’assemblaggio di tutti i modelli NIO prima di iniziare la costruzione della propria fabbrica, che è stata precisamente annunciata diverse settimane fa e non sarà pronto fino al 2024.

Lo stabilimento JAC Motors di Hefei aveva programmato una produzione massima di 120.000 unità all’anno, ma secondo il loro nuovo contratto con NIO, queste cifre raddoppieranno e si estenderanno fino al 2024, quando si stima che sarà inaugurato NIO Park, un enorme parco industriale che NIO ha progettato per ospitare le sue strutture di ricerca e sviluppo, nonché il futuro impianto di produzione dell’azienda.

Da qui al 2024 NIO continuerà a lasciare che JAC Motors si occupi dell’assemblaggio di tutti i suoi modelli, sebbene sia NIO a essere responsabile del resto delle attività correlate, come la catena di fornitura, poiché JAC è limitato alle attività della catena di montaggio.

La grande accoglienza che hanno avuto finora i modelli NIO è stata determinante per l’aumento della produzione, la cui gamma è composta dai crossover NIO EC6 , NIO ES6 e NIO ES8, a cui la prima berlina del marchio, la NIO ET7 contribuirà anche ad aumentare le vendite del marchio in Cina e nei primi mercati di esportazione in cui sarà disponibile.

Ti potrebbe interessare: Dal 2030 Bentley produrrà solo auto elettriche

 

Andrea Senatore

Laureato in Giurisprudenza, appassionato di motori, esperto di tutto quello che riguarda Alfa Romeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.