in

Penske dalla Pc1 alla Pc4

penske pc4

penske pc4Il fondatore della Penske fu Roger Penske che aveva molta esperienza nei campionati nordamericani. Il suo è stato uno dei pochi team americani ad aver partecipato ai Gran Premi degli anni Settanta. Grazie alla sua associazione con Donohue aveva ottenuto ottimi risultati nelle gare. La prima vettura della Penske fu la Pc1, ma non ebbe successo, infatti con essa Donohue ottenne punti nel campionato mondiale una sola volta.

I tre modelli da corsa Pc1, Pc3 e Pc4, progettati da Geoff Ferris a Pool, sede di Penske, erano costituiti dai classici principali componenti, come i motori Ford-Cosworth DFV. Il telaio era monoscocca in lega leggera e tutti e tre i modelli possedevano delle sospensioni perfettamente uguali.

Mentre si stava progettando la Penske Pc3 il team corse con una March, su cui Donohue morì a seguito di un incidente provocato dallo scoppio di uno pneumatico .La stagione venne conclusa da John Watson. A differenza della Pc1, la Pc2 dimostrò superiorità al suo debutto nel Gran Premio degli Stati Uniti nel 1975. Migliori risultati ebbe il modello successivo, la Pc4, che vinse Il Gran Premio d’Austria nel 1976 e si classificò al settimo posto al campionato mondiale.

Dopo aver abbandonato la Formula 1, Roger Penske si concentrò soltanto sulle categorie americane con ottimi risultati.