in ,

Renault incontra le aziende

renault

renaultLa collaborazione tra sviluppo tecnologico e costruzioni d’auto ha permesso, di creare modelli d’auto all’avanguardia. Grazie a queste innovazioni è stato possibile ridurre le emissioni di co2, gas che contribuisce all’aumento dell’effetto serra. Queste precauzioni , sono ormai indispensabili. A tutto questo, è stato possibile arrivarci con l’introduzione di motori elettrici, affiancati ai normali motori termici. Questo dualismo ha consentito, anche di ridurre i consumi dei carburanti. Grazie a questo nelle nostre città, è possibile ridurre i vari tipi d’inquinamento, evitando le emissioni di polveri sottili e di co2.

Le auto ibride utilizzano il 15%-30% in meno di carburante di un’auto normale, sono state progettate in modo tale da poter diminuire il consumo di benzina. L’auto ibrida è la prima nella storia dell’automobile che va sia a benzina, sia ad elettricità. La tecnologia ibrida si basa sull’installazione di un motore elettrico affiancato al tradizionale motore termico (che può essere alimentato a benzina, a gasolio o anche a gas), in modo da aiutarlo nei momenti di maggior richiesta di energia, allo scopo di contenerne i consumi. Agevolare le aziende e, al tempo stesso, ridurre l’impatto ambientale. E’ il duplice obiettivo di Car Autopartage, l’accordo per il car sharing chiavi in mano destinato al B to B stipulato da Renault Parc Enterprises e Carbox. La partnership nasce con un obiettivo ambizioso: arrivare a 15000 veicoli entro il 2016. Attenendo che il mercato del car sharing raggiunga la sua piena maturità, i due attori della mobilità francese hanno unito le forze per proporre alle aziende una soluzione di mobilità sostenibile e innovativa. In sostanza  Renault Parc Enterprises, metterà a disposizione la propria esperienza nel finanziamento dei veicoli, mentre Carbox opererà il servizio. Tra tutte le case costruttrici presenti sul mercato le più attive sono la Toyota e la Honda, con le loro auto, la Toyota Pirus, la Honda Accord e Civic.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!