in

Subaru BRZ

Subaru BRZ

Subaru BRZSembra gemella la gemella della Toyota GT86, ma la Subaru BRZ ha come obiettivo primario aumentare il piacere di guida, soft o sportiva che sia.

Lo stile estetico è quello di una coupé dalle linee aggressive e decise.

Gli evidenti passaruota bombati, il frontale basso e la coda corredata da spoiler fanno della Subaru BRZ una perfetta macchina sportiva in linea con le precedenti versioni Subaru.

La novità interessante che accompagna la Subaru BRZ è il doppio sistema di alimentazione.

Chi l’ha provata la descrive come “la cattiva che si fa domare senza fatica” e questo grazie anche al sistema di alimentazione che eroga una potenza omogenea, ma che permette di raggiungere da 0 a 100 in soli 7,6 secondi.

Il cambio, abbinato ai paddles al volante, è disponibile sia manuale che automatico, ma secondo giudizi vari è migliore quello manuale perché riesce a dare uno stacco di cambio molto più aggressivo. L’automatico, invece, si avvicina molto all’andamento turistico.

Le sospensioni della Subaru BRZ non sono eccessivamente rigide, assorbono bene ogni piccolo scompenso stradale e il comfort di guida è assicurato anche dai sedili avvolgenti, che rendono comoda e senza fatica la guida.

In Giappone la Subaru BRZ è stata un vero successo già prima dell’arrivo in concessionaria, con le vendite che in soli due mesi hanno raggiunto 3.551 vetture.