in

Tesla Cybertruck: arriva un’altra conferma sull’inizio della produzione

La produzione avverrà presso la gigafactory di Austin, in Texas

Tesla Cybertruck

Il tanto atteso pick-up elettrico Tesla Cybertruck inizierà ad uscire dalla gigafactory Tesla di Austin (Texas) entro la fine del 2023. Gli analisti e gli investitori del produttore americano sono ottimisti riguardo alle prospettive di vendita.

Secondo un investitore dell’azienda, il Cybertruck dovrebbe registrare 10.000 consegne entro la fine del 2023. La prima presentazione ufficiale del veicolo è avvenuta nel novembre del 2019. In quell’occasione, il marchio americano aveva promesso di lanciare la versione di serie due anni dopo.

Tesla Cybertruck
Tesla Cybertruck interni

Tesla Cybertruck: sono previste 10.000 consegne entro la fine del 2023

Il lancio del Tesla Cybertruck è stato riprogrammato più volte, partendo dalla fine del 2022, poi per l’inizio del 2023 e infine per la fine dell’anno attuale. A differenza delle stime precedenti, quest’ultima data di lancio sembra essere attendibile.

Elon Musk, CEO di Tesla, e altre persone a stretto contatto con la società hanno confermato che il Cybertruck arriverà quest’anno. Ad esempio, il capo design Franz von Holzhausen ha recentemente dichiarato che il pick-up a zero emissioni entrerà in produzione entro la fine dell’anno. Allo stesso tempo, la gigafactory di Austin è stata aggiornata con l’installazione delle Giga Press di IDRA necessarie per produrre il nuovo modello.

Tesla Cybertruck

Gary Black, managing partner del The Future Fund, ha dichiarato che crede che Tesla inizierà le consegne del Cybertruck alla fine di quest’anno. La produzione del nuovo EV dovrebbe poi aumentare rapidamente, raggiungendo un totale di circa 10.000 esemplari entro fine 2023, secondo Black.

Inoltre, la stessa fonte sostiene che le consegne complessive del Tesla Cybertruck raggiungeranno oltre 1,9 milioni all’anno. Black vorrebbe che Tesla utilizzasse una parte del proprio free cash flow, che ammonta a 9 miliardi di dollari nel 2022, per riacquistare azioni. Attualmente, la società californiana è in trattative con governi e privati di Canada, Indonesia, Corea del Sud e Messico per costruire nuove gigafactory.

Per raggiungere l’obiettivo di produrre 10 milioni di veicoli elettrici entro il 2030, Tesla avrà bisogno di costruire almeno 10 stabilimenti e di aumentare la propria produzione annuale a 1 milione di veicoli.

Tesla Cybertruck

Sono attese al debutto almeno tre varianti

Ricordiamo che il nuovo pick-up dovrebbe essere disponibile in almeno tre versioni con autonomie diverse. Presenta un design unico e futuristico, con forme angolari e linee geometriche. Dovrebbe essere dotato di una serie di caratteristiche avanzate, tra cui una batteria ad alte prestazioni, una capacità di traino fino a 6350 kg e una serie di sistemi di assistenza alla guida.

La versione base dovrebbe proporre un’autonomia di circa 400 km con una velocità massima di 180 km/h e un’accelerazione da 0 a 96 km/h in 6,5 secondi. Il Tesla Cybertruck è stato progettato per essere estremamente resistente e durevole, con una carrozzeria in acciaio ultra-resistente e vetri in policarbonato.

Looks like you have blocked notifications!