in

Tesla Model Y: ora per la consegna in Cina basta solo un mese

Tesla ha aumentato i ritmi in Cina: d’ora in avanti basteranno appena quattro settimane per vedersi consegnata una Model Y.

tesla model y 1

Tesla ha ridotto i tempi di attesa per la consegna delle sue Model 3 e Model Y in Cina mentre aumenta i regimi presso lo stabilimento di Shanghai dopo aver aggiornato le linee di produzione.Il tempo di attesa per il suv Model Y a trazione posteriore è ora stimato tra le quattro e le otto settimane, mentre gli acquirenti di altre versioni e delle berline Model 3 devono attendere dalle 12 alle 20 settimane.

Tesla Model Y: si velocizza la produttività in Cina

Tesla Model Y

In precedenza, l’azienda aveva affermato che un acquirente in Cina doveva aspettare dalle otto alle 24 settimane dopo aver effettuato un ordine per le best seller, compresa la Tesla Model Y. Attraverso i canali ufficiali, la compagnia ha ora confermato la riduzione dei tempi, dapprima sul sito web cinese della società, segnalando l’aumento della velocità nel suo impianto di Shanghai come una delle ragioni.

Di solito, consegna le sue vetture fabbricate a Shanghai alla domanda locale nella seconda metà di ogni trimestre, il che porta anche a un’accelerazione nelle consegne, ha affermato la società. Tesla ha completato un importante aggiornamento delle linee nella sua struttura di Shanghai, il suo hub più prolifico, e sta incrementando gli sforzi con l’obiettivo di realizzare complessivamente 22.000 esemplari di Model 3 e Model Y a cadenza settimanale. Il CEO Elon Musk ha affermato che è una sfida per l’azienda più grande della domanda.

Tesla Model Y

Tesla sta lottando per aumentare l’impegno nei suoi centri di Berlino e in Texas, mentre le perdite durante un blocco di due mesi per il COVID-19 a Shanghai hanno avuto delle ripercussioni sul margine di profitto nel secondo trimestre.

La società ha smesso di accettare ordini per il suo Cybertruck al di fuori del Nord America e anche per le Model 3 Long Range negli Stati Uniti e in Canada, a causa dei notevoli ritardi accumulati. nelle consegne. Il tycoon sudafricano ha deciso di rispondere alle difficoltà incontrate con un taglio significativo del personale, dettato dalla imperante crisi che sta travolgendo il mondo delle quattro ruote.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!