in

Youngtimer’s cars : la nuova tendenza per le auto d’epoca

fiat ritmo 60 1984

fiat ritmo 60 1984

Youngtimer’s cars, si chiama così la nuova tendenza del collezionismo automobilistico. Il termine è stato coniato in Germania e pare sia una prassi del 2000 quella di collezionare auto appartenenti agli anni ‘70/’90. Le Youngtimer’s cars sono quelle auto che adesso non hanno ancora un valore storico come altre, annoverate nei libri e nei listini di rivenditori specializzati, ma sono sulla buona strada per diventarlo. Adesso valgono poco (non troppo poco) e in futuro la loro stima sarà sempre maggiore, divenendo classiche da collezione.

Le Youngtimer’s cars stanno avendo successo e valore soprattutto per coloro che non posso disporre di ingenti somme da investire in auto del passato, ma hanno comunque intenzione di fare buoni affari, che magari tra 10 anni si riveleranno fruttiferi. Peculiarità di queste auto è il loro carattere popolare, ossia si tratta di automobili nate per esigenze quotidiane del guidatore e rimaste prestanti sotto questo punto di vista. Quando furono lanciate nel mercato erano auto capaci di affrontare un uso costante, di essere messe in moto ogni giorno e di muoversi in strada per ore ed ore. Queste auto adesso sono apprezzate principalmente da nostalgici, quelli che da giovani l’avevano guidate o possedute. A tal motivo la Youngtimer più ricercata è la Fiat 500 che negli ultimi anni ha visto crescere notevolmente il suo valore. Si pensi che se in Italia una da restaurare non la troviamo a meno di 500 euro e restaurata (dipende come) a meno di 3 mila, in Germania le 500 rimesse a nuovo vengono vendute a 15 mila euro.

La Fiat 500 non è l’unica Youngtimer‘s cars a essere ricercata, abbiamo anche la Citroen CX, la Peugeot 205 GTI, la Volkswagen Golf  GTI, la BMW serie 3, la Fiat Ritmo, la Fiat 126, la Fiat 127, la Mini, l’Autobianchi A 112 e soprattutto la Renault 5.