in

Alfa Romeo: sui nuovi modelli tornerà la coda tronca

Le future uscite Alfa Romeo torneranno ad avere la coda tronca, come spiegato da Alejandro Mesonero-Romanos, numero uno del design.

Alfa Romeo logo

Con le Alfa Romeo bisogna sempre prestare andarci cauti. Perché è davvero questione di un attimo indignare i fan storici, i “puristi”, che non accettano (o comunque faticano ad accettare) il passare delle epoche.

In futuro la mobilità a zero emissioni avrà sempre più un’importanza cruciale nelle strategie delle Case, specialmente le europee. Come ben sappiamo, le istituzioni comunitarie hanno dato delle precise indicazioni riguardo ai motori: dal 2035 saranno accettati solo i veicoli elettriche. Il resto scomparirà, a partire dagli esemplari benzina e diesel.

Le Alfa Romeo del domani

Alfa Romeo logo

Al di là dell’atteggiamento riluttante di una certa schiera di appassionati verso il nuovo che avanza, i progettisti devono imboccare tale direzione. Sul fronte delle Alfa Romeo l’uomo di riferimento, nell’ottica del design, è Alejandro Mesonero-Romanos, numero uno del dipartimento.

Intervistato da Auto Express, ha sottolineato come, malgrado le influenze di full electric e suv, il Biscione rimarrà focalizzato sull’aerodinamica. Un fattore cruciale nella storia del Costruttore di Arese, che non verrà in nessun modo compromesso. Cambia esclusivamente la tipologia di propulsione. Ormai – ha sottolineato – non è più il tempo di considerare gli EV quale una stranezza. Per loro è importante dar vita a un’Alfa Romeo, che sia a batteria o meno.

Alfa Romeo logo

Detto ciò, la tecnologia, l’aerodinamica e il risparmio del peso determinano il look. I propulsori hanno, invece, un impatto sull’architettura di base. In generale, cresce l’altezza perché si è seduti sopra le batterie, e pertanto pure il diametro delle ruote. L’aerodinamica è cruciale, poiché interviene sull’autonomia. Qualunque sia il caso, hanno una notevole storia nel settore.

Pensano, per esempio, alla coda tronca. A tal proposito – ha spiegato Mesonero-Romanos – ci sarà nelle prossime novità in listino: è al 100 per cento Alfa, aerodinamica e bellissima. Sarà la loro risposta “green”. In merito ai suv, non svaniranno dal listino, ciononostante il risparmio sul peso e l’aerodinamica sono essenziali per l’autonomia; di conseguenza, ha un’era frontale maggiore rispetto alle berline. Sono in cerca di qualcosa in grado di collocarsi tra suv e berline, qualcosa di interessante, ha concluso il designer.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!