in ,

Aston Martin DB5

Aston Martin DB5

Aston Martin DB5 La DB5 è un’auto prodotta dalla Aston Martin dal 1963 al 1965. Succedette alla DB4 e rispetto ad essa presenta una linea più rivoluzionaria e una carattere più sportivo che la distingue anche da tutte le altre vetture di lusso della casa inglese. Le vendite furono di gran lunga superiori rispetto al modello precedente. Basti pensare che superarono in tre anni quelle della DB4, raggiunte in un arco di tempo molto più lungo.

Nella DB5 vennero apportate delle migliorie esternamente: la cornice dei fari fu allargata per evitare che penetrasse l’acqua; l’utilizzo di frecce di colore arancione. Quest’ultimo dettaglio non riguardava però tutte le vetture. La carrozzeria e il telaio erano come quelli della DB4 a passo lungo. Il motore era un 6 cilindri in linea con una cilindrata di 3995 cc che erogava una potenza massima di 282 Cv. Nella versione DB5 Vantage il propulsore forniva invece 282 Cv. Le dimensioni della Aston Martin DB5 erano identiche a quella della DB4 ma con un peso nettamente maggiore: 1.500 Kg, cioè 180 kg in più. All’epoca infatti le Aston erano le macchine inglesi più pesanti.

Nonostante la casa costruttrice fosse inglese, la carrozzeria fu di produzione italiana. Fu infatti realizzata dalla Touring e per evidenziare questa caratteristica in ogni vettura vi era la scritta “Superleggera”.

La Aston Martin DB5 risultò una vettura perfettamente silenziosa e dalla facile guida con delle linea armoniose e molto equilibrate. Divenne anche una delle più famose Aston, essendo la macchina di James Bond nel film “Goldfinger”.

Furono costruite 1.021 esemplari dellaDB5, di cui 123 chiamate “Volante”(la versione cabriolet).

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!