in ,

Audi Q7: pronto il restyling con miglioramenti importanti [FOTO SPIA]

Il Costruttore dei Quattro Anelli ha preso una decisione molto importante, quella di prolungare la vita commerciale dell’Audi Q7

Q7 Facelift

Il Costruttore dei Quattro Anelli ha preso una decisione molto importante, quella di prolungare la vita commerciale dell’Audi Q7. Il SUV più familiare e più grande della gamma attuale sta affrontando il secondo restyling della sua vita commerciale prima di diventare un modello 100% elettrico. Queste foto spia mostrano un prototipo del modello rinnovato che arriverà entro il 2024.

L’elettrificazione ai massimi livelli sta costringendo i costruttori automobilistici a prolungare la vita commerciale di alcuni modelli chiave prima di diventare elettrici al 100%. E l’Audi Q7 è uno di quei modelli che beneficiano di una vita extra che, inizialmente, non era stata prevista. La seconda generazione dell’Audi Q7 è arrivata sul mercato nel 2015 e ha accumulato già sette anni di vita sulle proprie spalle, il tempo massimo in un ciclo di vita commerciale; di conseguenza quest’anno avremmo dovuto vedere una terza generazione che però non esisterà.

Ed è chiaro che non sarà così, perché il costruttore tedesco ha appena portato su strada il secondo restyling. Sono perciò proprio queste le prime foto spia dell’Audi Q7 interessata da un importante facelift che vedremo nei prossimi mesi, un nuovo aggiornamento che si basa ancora una volta su alcuni specifici punti critici del modello. Questa volta, il camuffamento che veste la parte anteriore e quella posteriore è più chiara, quindi mostra più chiaramente le notevoli innovazioni estetiche che riceverà il modello. Come è già possibile vedere nella parte anteriore, l’Audi Q7 interessata da questo facelift disporrà di nuovi fari dalla forma più omogenea, spostando il piccolo jog verso le estremità.

Q7 Facelift

Si tratta delle prime foto spia che mettono al centro l’Audi Q7

Guardando ancora ai fari anteriori si può già vedere che è stata spostata la collocazione delle luci diurni, ora disposte sul bordo superiore. La griglia Singleframe dell’Audi Q7presenta bordi più piatti, una maggiore integrazione e un nuovo design; ciò che perde in altezza guadagna in larghezza. Anche il paraurti riceverà alcuni miglioramenti, in virtù di nuove prese d’aria che vedono anche le loro dimensioni ora più ridotte. Alcuni miglioramenti che, nella parte posteriore, sono più leggeri ma non per questo meno appariscenti.

I designer di casa Audi hanno messo a punto un look più moderno cambiando solo la grafica delle luci posteriori col vinile che lascia vedere come anche i gruppi ottici mantengono la loro forma, compresa la barra cromata che li unisce, sebbene le funzioni di illuminazione hanno una nuova veste mentre anche il paraurti presenta nuove linee. Il costruttore tedesco approfitterà anche di questo restyling per introdurre nuove funzionalità all’interno dell’abitacolo dell’Audi Q7 che sarà interessato da un maggiore carico tecnologico sfruttando un quadro strumenti digitale più grande, nuovi materiali e elementi rivisti a tutti i livelli.

Q7 Facelift

La nuova Q7 sarà più efficiente e tecnologica

Il secondo restyling dell’Audi Q7 non tarderà ad arrivare, con la sua presentazione che pare essere stata prevista entro fine anno e con il lancio commerciale previsto per la prima metà del 2024. La gamma di motori di questo SUV avrà anche nuove caratteristiche.

Sebbene l’offerta diesel disponga già della tecnologia 48V MHEV, saranno ottimizzati per offrire migliori consumi ed emissioni, mentre le opzioni PHEV più efficienti saranno riviste anche per ridurre il consumo di energia e raddoppiare la loro autonomia elettrica fino ai 100 chilometri, come nel caso dei suoi più temibili rivali.

Foto, Motor.es
Looks like you have blocked notifications!