in

BMW investe svariati milioni in una startup per la gestione di stazioni di ricarica

BMW investe in una società bulgara che produce piattaforme software per la gestione delle stazioni di ricarica

BMW

Una società bulgara che produce piattaforme software per la gestione delle stazioni di ricarica ha attirato un investimento multimilionario dal colosso tedesco BMW Group. Fondata a Sofia, Ampeco ha attirato 13 milioni di dollari nel suo investimento di serie A, guidato da BMW I Ventures, il braccio di capitale di rischio dei bavaresi. I restanti partecipanti sono il bulgaro LauncHub Ventures e il fondo Cavalry Ventures registrato a Berlino. Con questo, l’importo totale dei fondi raccolti dalla società supera i 16 milioni di dollari.

BMW investe in una società bulgara che produce piattaforme software per la gestione delle stazioni di ricarica

Ampeco offre una soluzione unica per la gestione delle stazioni di ricarica,consentendo ai clienti non solo di gestire le stazioni su larga scala, ma anche di selezionare e combinare i fornitori di hardware. Ciò si traduce in una significativa ottimizzazione dei costi. L’azienda ha ora oltre 120 clienti in 45 mercati diversi. Con il suo software vengono gestite oltre 62.000 stazioni di ricarica.

“C’è un’incredibile opportunità per i fornitori di servizi di ricarica di costruire un’attività redditizia utilizzando tecnologie innovative”, ha commentato il CEO di Ampeco Orlin Radev dopo l’investimento. “L’accesso all’infrastruttura di ricarica dei veicoli elettrici sta diventando più critico che mai”, ha aggiunto Barish Güzel, che gestisce partner di BMW i Ventures. ” La soluzione Ampeco consente ai clienti di costruire e sviluppare le proprie reti molto velocemente”.

BMW logo
Una società bulgara che produce piattaforme software per la gestione delle stazioni di ricarica ha attirato un investimento multimilionario dal colosso tedesco BMW

L’idea di Ampeco è nata nel 2018, quando Orlin Radev e Martin Spasov si sono recati in Germania per acquistare una BMW i3 e testare in prima persona le sfide della mobilità elettrica. Dopo innumerevoli vicissitudini sulla via del ritorno, i due decisero di creare una soluzione universale. Appena cinque anni dopo gli umili inizi, l’azienda conta oggi 80 dipendenti e si sta espandendo rapidamente.

Ti potrebbe interessare: BMW rilascia un nuovo aggiornamento software per milioni di veicoli

Looks like you have blocked notifications!