in

BMW M Hybrid V8: BMW M Motorsport tornerà a Le Mans dal 2024

La nuova hypercar ha completato i primi giri a Varano de’ Melegari

BMW M Hybrid V8 test

BMW M Motorsport tornerà al FIA World Endurance Championship (WEC) e alla 24 Ore di Le Mans nel 2024. Un anno dopo la sua stagione di debutto nel campionato nordamericano IMSA WeatherTech SportsCar nel 2023, la nuova BMW M Hybrid V8 affronterà anche la prima classe nella categoria Hypercar nel FIA World Endurance Championship.

Lunedì 25 luglio, il primo prototipo di BMW M Motorsport dai tempi della leggendaria BMW V12 LMR ha completato i suoi primi giri a Varano de’ Melegari.

BMW M Hybrid V8 test
BMW M Hybrid V8, ecco il prototipo testato a Varano de’ Melegari

BMW M Hybrid V8: la nuova hypercar debutterà nel WEC nel 2024

Frank van Meel, CEO di BMW M, ha detto che la decisione di utilizzare la M Hybrid V8 nella serie IMSA dal 2023 e nel WEC dal 2024 rappresenta una pietra miliare per il progetto. Ha provato e ammirato lo straordinario fascino della 24 Ore di Le Mans durante il suo primo mandato come CEO di BMW M, quindi è molto entusiasta di correre di nuovo per la vittoria assoluta con BMW M Motorsport in questa classica e nell’intero World Endurance Campionato per la prima volta da decenni.

La BMW M Hybrid V8 rappresenta un punto di svolta verso l’elettrificazione per il marchio ad alte prestazioni di Bimmer. La serie IMSA in Nord America e il WEC, che si svolge in tutto il mondo, sono le piattaforme perfette su cui utilizzare il prototipo per mostrare quanto siano emozionanti le auto elettrificate di BMW M.

BMW M Hybrid V8 test

Andreas Roos, Head of BMW M Motorsport, ha dichiarato che, a causa del programma molto serrato per il progetto LMDh, il piano è sempre stato quello di concentrarsi su un campo di applicazione nella prima stagione nel 2023.

La serie IMSA è perfettamente adatta a questo. Tuttavia, l’obiettivo a medio termine di BMW M era ovviamente quello di correre su due fronti con la BMW M Hybrid V8 e di utilizzare la piattaforma principale fornita dal WEC e dalla 24 Ore di Le Mans.

BMW M Hybrid V8 test

Ora il team sta lavorando con determinazione in tal senso, contemporaneamente al programma in Nord America. Lunedì è stato compiuto un passo importante. La vettura ha completato con successo il roll-out alla Dallara di Varano de’ Melegari. Inizia ora l’intenso lavoro di test prima del debutto in gara previsto a gennaio 2023 a Daytona.

La BMW M Hybrid V8 non solo ha utilizzato la pista di prova Dallara per il suo primo test funzionale, ma questa settimana trascorrerà anche diversi giorni in pista lì. I piloti ufficiali di BMW M Connor De Phillippi e Sheldon van der Linde si alternano al volante.

BMW M Hybrid V8 test

È stato un onore e un piacere completare i primi giri a bordo della BMW M Hybrid V8, ha affermato De Phillippi dopo il roll-out di lunedì. È stata una giornata storica per BMW M Motorsport nell’ambito del progetto LMDh.

Passo dopo passo hanno esaminato tutte le funzioni della vettura e alla fine della giornata il team è stato in grado di effettuare alcuni giri quasi a piena potenza, il che è un buon risultato per un roll-out. Un enorme grazie a tutti coloro che hanno lavorato così duramente per questo progetto in BMW M Motorsport, BMW M Team RLL, BMW M Team RMG e Dallara.

BMW M Hybrid V8 test

Altri test europei sono previsti per agosto prima che il BMW M Team RLL e un equipaggio di esperti di BMW M Motorsport inizino i preparativi specifici per IMSA con varie prove negli Stati Uniti a partire da settembre. Nel corso della fase di test, numerosi piloti ufficiali di BMW M saranno al volante. Chi occuperà le cabine di pilotaggio per la stagione IMSA 2023 sarà deciso in un secondo momento. Lo stesso vale per il team operativo per il WEC e per i piloti per la stagione 2024.

L’anno dopo, BMW M Motorsport torna a Le Mans con un prototipo per la prima volta dal 1999. All’epoca, Joachim Winkelhock, Pierluigi Martini e Yannick Dalmas conquistarono la vittoria assoluta dopo 24 ore di gare a bordo della BMW V12 LMR. Nello stesso anno, l’auto ha trionfato anche alla 12 Ore di Sebring, dove il suo successore, la BMW M Hybrid V8, gareggerà nel 2023.