in

Bridgestone sfrutta la tecnologia Microsoft nei suoi pneumatici

Microsoft Azure verrà impiegato per accelerare lo sviluppo e le strategie di go-to-market

Bridgestone Microsoft pneumatici

Bridgestone ha annunciato nelle scorse ore una collaborazione con Microsoft per utilizzare Microsoft Azure con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo e le strategie di go-to-market a supporto della trasformazione digitale e del portafoglio di soluzioni sostenibili del noto produttore di pneumatici.

Paolo Ferrari, Joint Global Chief Operating Officer di Bridgestone Corporation e presidente & CEO di Bridgestone Americas, ha detto che, dal primo annuncio di collaborazione nel 2020, Microsoft è stato un partner prezioso sia nel mercato europeo che in quello americano. Ferrari si è detto entusiasta di basarsi su questa collaborazione con offerte migliorate e ampliate, le quali consentono a Bridgestone a livello globale di sviluppare nuove innovazioni e di consegnarle rapidamente ai suoi clienti in linea con l’impegno Bridgestone E8.

Bridgestone: nuova collaborazione con Microsoft nello sviluppo degli pneumatici

L’analisi della manutenzione avanzata e predittiva offre una maggiore produttività ed efficienza per i clienti. L’utilizzo di Azure consentirà all’azienda di creare valore per i clienti, principalmente flotte globali e clienti OEM, integrando analisi avanzate degli pneumatici per comprendere meglio l’usura degli stessi e lo stato della carcassa per massimizzare la ricostruzione degli pneumatici e informare quando potrebbe essere necessaria la loro manutenzione.

Entrambe le società continueranno a utilizzare la Microsoft Connected Vehicle Platform per acquisire e analizzare i dati sulle gomme in tempo reale come parte di un ecosistema di veicoli completamente integrato.

Ferrari sa che i tempi di attività, la sicurezza del conducente e il costo totale di proprietà sono fondamentali per le flotte, ad esempio. La Connected Vehicle Platform consente a Bridgestone di fornire informazioni dettagliate attraverso ciascuno di questi obiettivi, così come altri, utilizzando dati provenienti direttamente dallo pneumatico.

Bridgestone creerà inoltre nuove funzionalità cloud utilizzando Azure che razionalizzeranno e modernizzeranno ulteriormente il core business degli pneumatici e le operazioni IT dell’azienda, inclusa la produttività sul posto di lavoro.

L’azienda utilizzerà le soluzioni del colosso di Redmond per rafforzare l’efficacia operativa e offrire maggiore flessibilità e scalabilità tra strumenti e piattaforme aziendali. Una maggiore agilità nell’infrastruttura principale si tradurrà in una più rapida espansione delle soluzioni incentrate sugli pneumatici al cliente, maggiore efficienza e collaborazione all’interno dell’azienda, governance e sicurezza più solide e risparmi complessivi sui costi operativi.

Sanjay Ravi, direttore generale Automotive Mobility and Transportation di Microsoft, ha affermato che, man mano che il mondo intorno a noi diventa più digitale e guidato dai dati, è soddisfacente vedere come Bridgestone stia lavorando per fornire nuove soluzioni e analisi dei dati ai propri clienti.

Il rapporto di lunga data tra Microsoft e Bridgestone ha portato a molti successi e non vedono l’ora di supportare il loro viaggio nella fornitura di nuove soluzioni che si traducono in miglioramenti, gestione della flotta ed efficienze aziendali complessive.

L’impegno Bridgestone E8 è costituito da otto valori che Bridgestone si è impegnata a creare insieme ai dipendenti, alla società, ai partner e ai clienti per realizzare una società sostenibile. L’iniziativa con Microsoft aiuterà la società a fornire i suoi valori di Efficienza, Estensione ed Economia.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!