Cambio manuale: morte vicina con le nuove tecnologie

Un nuovo rapporto di Automotive News Canada suggerisce che l’avvento della tecnologia di sicurezza potrebbe accelerare la morte imminente del cambio manuale. La tecnologia di frenata automatica in particolare, insieme ad altre funzioni di sicurezza attiva, può essere l’ultimo chiodo nella bara per i cambi a leva, che semplicemente non funzionano o non si sposano bene con quei sistemi come le loro controparti automatiche.

Morte imminente per il cambio manuale?

A dire il vero, l’addio al cambio manuale sembra scritto già da tempo. La tecnologia di sicurezza richiesta è l’ultimo di una lunga serie di cambiamenti nell’industria automobilistica che probabilmente segnerà il destino per il cambio manuale. Con la proliferazione di veicoli elettrici e la presenza sempre crescente di tecnologie per la guida autonoma, le auto dotate di cambio manuale rappresentano una piccola percentuale delle vendite.

Mentre in precedenza gli acquirenti potevano preferire le prestazioni e i vantaggi in termini di risparmio di carburante di un manuale rispetto a un automatico, la tecnologia moderna ha colmato il divario in entrambe le aree, relegando il cambio manuale ad un optional per nostalgici.

Nonostante ciò, diverse case automobilistiche persistono nelle loro offerte di auto con cambio manuale. Ma il rapporto si chiede per quanto tempo questi produttori continueranno a offrire un’opzione manuale quando i sistemi AEB saranno resi obbligatori. La meccanica per far funzionare i sistemi AEB con le trasmissioni automatiche è molto meno complessa rispetto a quella per le auto manuali.

Parlando con Automotive News Canada, Anton Pawczuk, portavoce per la gestione dei prodotti di Subaru, ha affermato che la società rimane impegnata a offrire veicoli dotati di equipaggiamento manuale. Tuttavia, le cose potrebbero cambiare alla luce dei sistemi AEB obbligatori. “Se un giorno questi sistemi diventeranno obbligatori, dovremo valutare cosa fare”, ha detto.

Ti potrebbe interessare: Il cambio manuale esalta l’Aston Martin Vantage AMR

Andrea Senatore

Laureato in Giurisprudenza, appassionato di motori, esperto di tutto quello che riguarda Alfa Romeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.