Citroën CXperience il concept che ha fatto scuola

Citroen CxperienceSi può dire che i concept delle vetture che spesso vediamo durante i saloni automobilistici, spesso costituiscono una base per lo stile delle future proposte di produzione. Proprio i concept molto spesso sono infatti forniscono una via su quello che poi sarà il futuro dell’auto o comunque di un marchio specifico. È il caso di Citroën che spesso ha utilizzato i propri concept per fornire uno sguardo di ciò che sarà il futuro delle vetture di serie del marchio. Non è un caso che il costruttore francese sia uno tra quelli più noti quando si tratta di innovare e sperimentare. È successo questo nel 2016 con la presentazione della Citroën CXperience che ha fornito dettagli e strutture a quello che sarebbe stato il corso stilistico intrapreso successivamente dal costruttore.

Il concept Citroën CXperience rappresentava uno studio relativo ad una grande vettura metà berlina e metà wagon dove comfort e stile si coniugano perfettamente. Le dimensioni esterne erano molto importanti visto che la lunghezza era di quasi cinque metri mentre gli interni introducevano materiali e forme futuristiche dove non mancavano i grandi display.

Un elemento caratterizzante era legato allo sviluppo del frontale con una distribuzione dei gruppi ottici a V. Proprio il frontale della CXperience ha rappresentato un interessante motivo di ispirazione nella realizzazione stilistica delle nuove Citroën C3 e C4 grazie ad una soluzione molto simile all’idea espressa dal concept visto qualche anno fa.

Non è un caso che gli chevron tipici del logo Citroën si raccordano tramite un profilo cromato ai fari a LED, uno stratagemma utile a conferire alla vettura un’impostazione più marcata del frontale che la rende più larga e idealmente più incollata alla strada. Il frontale appare nel contempo più solido grazie alla linea dei fari rialzata che rende il cofano più alto e imponente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.