Ecco la nuova Citroen C4; ora è un crossover

Citroen C4 2020La Citroen C4 prodotta dal 2004 fino al 2018 ha rappresentato una berlina dalle dimensioni compatte, perfetta rivale di vetture come le note Opel Astra, Ford Focus o Volkswagen Golf. In questi giorni è stata presentata anche la terza generazione che risulta molto differente rispetto alle varianti che l’hanno preceduta. Cresce per esempio l’altezza da terra e la vettura ora assume un design esterno più vicino a quello di una crossover. Tutte caratteristiche molto vicine ai recenti gusti del pubblico che sceglie fortemente questa tipologia di vetture.

Ma l’aspetto esteriore non rappresenta l’unico punto di novità di questa nuova Citroen C4. La vettura trasuda originalità, caratteristiche ben nota al pubblico affezionato del marchio francese. I fari anteriori si trovano su tre livelli mentre i passaruota sono bombati e col tetto spiovente va quasi a ricordare la Citroen GS vista nel 1970. Anche dentro non mancano tratti caratteristici, tutto appare pulito e votato al minimalismo: caratteristica che si riscontra facilmente su tutte le Citroen attuali e non. Mancano molti dei tasti fisici sulla consolle e sul tunnel centrale e manca anche la leva del cambio in virtù della presenza del cambio automatico ma qualcosa in più si saprà ufficialmente dopo il 30 di giugno. Il cruscotto digitale appare molto moderno e c’è anche l’head-up display e un nuovo schermo sulla consolle in posizione a sbalzo che segue i nuovi canoni stilistici.

La vettura dovrebbe sfruttare lo stesso pianale già utilizzato sulle DS3 Crosback e Peugeot 2008. Tra le caratteristiche del nuovo pianale c’è infatti la sua ottima versatilità che gli permette di adoperare motori a benzina, diesel o anche elettrici. Dovrebbe infatti essere prevista una variante elettrica da 136 cavalli di potenza oltre al benzina da 1.2 e 3 cilindri con 100 cavalli nella variante aspirata e 130 o 155 in quella sovralimentata; non dovrebbe mancare nemmeno il diesel da 1.5 litri e 100 o 130 cavalli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.