Ecco le prime immagini della Maserati MMXX

Maserati MMXXMaserati aveva già annunciato il lancio di una nuova sportiva mentre già nelle scorse settimane sono iniziati i lavori per il rinnovamento della fabbrica modenese. Qui sarà costruita quella che attualmente è conosciuta col nome di Maserati MMXX. Nello stesso stabilimento infatti è stata interrotta la produzione della GranTurismo e della GranCabrio; la nuova linea produttiva dovrebbe essere attivata nel corso della prossima estate in modo da garantire la produzione effettiva della nuova vettura del Tridente.

La sportiva di Maserati, che sarà presentata sicuramente a maggio proprio a Modena, ha debuttato in alcune immagini ufficiali scattate durante la prima apparizione sulle strade che circondano lo stabilimento. Oggi la vettura risulta pesantemente camuffata. Tuttavia la carrozzeria potrebbe anche non avere l’aspetto definitivo visto che comunque le immagini non ci dicono ancora molto. La Maserati MMXX è nota anche col nome del codice di progetto (M240) e avrà un nuovo propulsore in posizione posteriore-centrale progettato e realizzato negli stabilimenti Maserati. Il propulsore è anche il capostipite di una nuova generazione di motori utilizzati esclusivamente sulle vetture Maserati.

Le prime indiscrezioni dicono che il motore adottato su questa nuova Maserati MMXX dovrebbe essere un V6 biturbo da circa 625 cavalli mentre il cambio dovrebbe utilizzare una doppia frizione e dovrebbe avere otto rapporti. La Maserati MMXX porterà anche in dote un nuovo motore elettrico integrato.

Il motore elettrico, che arriverà proprio su questa nuova sportiva del marchio, andrà ad alimentare l’asse anteriore andando a realizzare una vera e propria trazione integrale ibrida. Il telaio poi sarà realizzato in fibra di carbonio e il sistema di ricarica scelto per le batterie del motore elettrico è del tipo plug-in. Bisognerà quindi attendere il prossimo maggio 2020 per saperne di più, ma non è escluso che nelle prossime settimane riusciremo a conoscere ulteriori dettagli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.