Elon Musk lancia i tunnel sotterranei per il traffico automobilistico

Elon Musk tunnelLo sappiamo bene, Elon Musk è un grande visionario e per questo motivo i suoi progetti spaziano su diversi settori, da quello automobilistico a quello aerospaziale. Nel 2016 ad esempio ha fondato The Boring Company, con l’intento di migliorare il traffico cittadino con l’introduzione di speciali tunnel sotterranei.

L’idea si basava sulla risoluzione del problema del traffico nei pressi degli uffici di Space X (la società aerospaziale fondata dallo stesso Musk) ma ben presto diventò una possibilità concreta per l’utilizzo su larga scala. Basti pensare che lo scorso anno sono cominciati i lavori per il primo tunnel di Hawthorne, nei pressi di Los Angeles County in California. In un’area di proprietà della Space X.

I tunnel sotterranei di The Boring Company sono una vera e propria “metropolitana per auto”. Sebbene inizialmente la mobilità all’interno era stata pensata con l’utilizzo di una tecnologia totalmente elettrica che avrebbe trasportato le vetture lungo il tunnel, posizionate a bordo di uno pseudo carrello, in un evento di presentazione di qualche giorno fa (proprio a Hawthorne) lo stesso Elon Musk ha presentato invece il nuovo sistema di trasporto.

Di certo il sistema è differente da quello presentato all’inizio; difatti ora sono presenti delle ruote orizzontali retrattili che vengono montate sotto ogni vettura in modo da renderla stabile nella sua posizione al centro dei “binari” del tunnel. Questo nuovo sistema è stato mostrato all’evento, installato su una Model X utilizzata all’interno del tunnel da 1,8 chilometri (e largo 3,7 metri) utile a collegare un parcheggio della Space X con un altro punto della città di Hawthorne. Per accedere al tunnel la vettura viene “calata” utilizzando un montacarichi.

In pratica ogni vettura all’interno del tunnel utilizzerà il proprio sistema propulsivo, esclusivamente elettrico. Quindi potranno circolarvi anche vetture non Tesla, purché dotate di autonomia in accelerazione e frenata sulla base del livello 3 della guida autonoma.

La possibilità di utilizzare la guida autonoma, a detta di The Boring Company dovrebbe ridurre i possibili incidenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.